25 febbraio 2007

Dottor Spaghetti-pop!



Finalmente è fatta!!!!
Il vostro Mimmo si è laureato ed è diventato dottore in sociologia (comunicazioni e mass-media) il 23 febbraio 2007.


Un giorno di grandi e infinite emozioni per il sottoscritto...dall'alba al tramonto!

E' stata una grossa soddisfazione ricevere quasi il massimo dei punti che solitamente vengono dati alle tesi di laurea in Sociologia: ben 5 punti!

Una tesi che è stata fortemente voluta e quindi scritta con passione e dedizione. Le decine di difficoltà ci sono state certo, i momenti di sconforto e di grande stanchezza.


Ma la mia grande determinazione ha consentito di arrivare, stremato, all'obiettivo!

E' stato un piacere discutere con una commissione che ha apprezzato tutto il lavoro...una relatrice MAGNIFICA che mi ha sostenuto e venuto incontro, nonostante i suoi problemi personali, e una dolcissima correlatrice che nonostante tutto si è dimostrata di una infinita umanità!

Avere le persone più importanti della mia vita accanto in questo grande giorno è stato fondamentale....gli amici più cari e i miei GRANDI genitori con mio fratello e sorella! senza di loro tutto ciò non poteva accadere!

E poi il grande sostegno degli amici di due FORUM ECCEZIONALI : i Divini (fans della mitica Laura Pausini) che hanno collaborato alla mia indagine (grazie a tutti......siete stati fondamentali e fantastici!!!!l'elenco è lungo.....ma siete tutti dentro me...GRAZIE!!!) e gli amici del forum di Sociologia, i cosidetti Cobarcaroli FDC, persone votate all'eccellenza, alla simpatia e al sostegno reciproco! Conoscervi, anche solo tramite web (ma per poco!), è stata una sorpresa....ma di quelle BELLE!!!!!!!!!!anche voi siete in molti.....il mio ringrazimaneto oltre che doveroso è di quelli più sinceri!!!!!



E poi naturlamente tutti coloro che si sono fatti sentire tramite telefono, web, sms, mail...etc.....grazie,

GRAZIE VERAMENTE!!!!!!!

Mi sono sentito così piccolo di fronte a tante dimostrazioni di affetto!!!!

Un ringraziamento speciale và naturalmente alla mia mia "musa" ispiratrice: Laura!...sì....la Pausini! una cantante, quella famosa in tutto il mondo.......ma non di quelle "normali"! no! è una di quelle persone che ti segnano l'anima per l'eternità...senza che manco la sappiano! d'altronde lei è la colonna sonora di tutta una vita...di ben 14 anni di passione per una donna fantastica dentro e fuori i testi delle sue canzoni, della sua musica e della sua anima limpida e sincera che ha segnato e sottolineato i momenti brutti e belli. Quindi.....GRAZIE LAU!!!


ok ok ok ok.....ora basta con i sentimentalismi.....sennò scado nel patetico!

Vi posto alcune foto in esclusiva.....quelle della discussione sono invece fatte dal fotografo e saranno on line....quando ce l'avrà anche il sottoscritto.!!!

Come si dice?....gli esami non finiscono mai....ma alcuni lasciano decisamente il SEGNO!!!!











il vostro Dottor Spaghetti-Pop

21 febbraio 2007

Analizzatore del Nickname Ancestrale

Un talento naturale per la numerologia deterministica...ecco come si spiega la vera passione del Prof. Pinetti.
E' lui l'inventore dell'analisi del "nickname ancestrale", che viene generato in base ad alcune tabelle di riferimento create induttivamente analizzando e classificando centinaia di blog realmente esistenti.

Il metodo, come spiega lo stesso professore, è stato originariamente pubblicato con il titolo di "Studio induttivo sulle correlazioni titolo/autore e influenze sulla fioritura inaspettata del taraxacum officinale conosciuto anche come tarassaco comune o pisciacane".

Nel suo blog (molto eccentrico!!!sarà vero?...a voi l'ardua sentenza!) si leggono le sue nozioni: dai pesci pipa, alla fantomatica gara mangia-cocomeri, fino alle delucidazioni sull'otocione (una piccola volpe).

Provate comunque a calcolare il nick tramite l'analisi del vostro indirizzo blog.....otterrete un personalissimo nickname ancestrale che volendo potete pure pubblicare sul vostro blog...come ho fatto io!

il mio? ho provato a calcolare il nickname immettendo l'indirizzo del mio blog: (http://mimmoworld.blogspot.com/)


Questo il risultato: QUIET TOAD....ovvero ROSPO SILENZIOSO!
ehm......qualcuno mi aiuta ad interpretarlo?
io non ci sono riuscito......

provate anche voi....
e riportatemi il vostro risultato....sò curioso!!!!


20 febbraio 2007

Zucchero Amaro

Da quando delle semplici bustine di zucchero fanno notizia?
Da quando riportano la faccia di Adolf Hitler.
La Croazia ha deciso di mandare su tutte le furie il mondo intero.
Nei bar di questo paese, infatti, se ordinate un caffè, potreste trovare un’amara sorpresa nello zucchero: le bustine che lo contengono, infatti, non solo riportano l’immagine di Hitler, ma anche battute volgari e di cattivo gusto sugli ebrei.
Nei locali di Zagabria ormai li trovereste dappertutto.
Ma il proprietario della ditta produttrice di queste bustine ha risposto con un secco No comment! A produrre le bustine incriminate è la società ‘Pinki’, nella città orientale croata di Pozega, che rischia di produrre nuove incomprensioni tra Croazia e Israele dopo il sofferto allacciamento delle relazioni diplomatiche nel 2001.

Durante la Seconda guerra mondiale la Croazia fu governata dal regime collaborazionista filo-nazista degli Ustascia, responsabile della morte di centinaia di migliaia di serbi, zingari e ebrei. Secondo stime del dopoguerra, il 75% dei 40.000 ebrei che vivevano in Croazia furono sterminati. Croazia e Israele avevano riallacciato relazioni diplomatiche stabili solo dopo le scuse presentate sei anni fa a Gerusalemme dall’attuale presidente Stipe Mesic.
Il predecessore, Franjo Tudjman, aveva sempre minimizzato il ruolo della Croazia nell’Olocausto causando la profonda irritazione del governo israeliano.
Cosa non si fà per avere un pò di pubblicità...perche spero vivamente che sia questo il (subdolo) motivo. Altri non ne trovo. Perchè ne abbiamo le tasche piene di intolleranze e razzismi sparsi per il globo.
E se questo è sintomo di malessere...bisognerebbe intervenire e capirne i profondi motivi.

19 febbraio 2007

Countdown...

Mimmo non è scomparso....
anzi!
ritorno prestissimo!
Oggi ho finalmente stampato la tesi.
Al più presto cercherò di mostrarvi il mio lavoro....
intanto si avvicina il 23 Febbraio...manca ormai poco....

....tensione alle stelle ma stemperata dai preparativi per i festeggiamenti ufficiali con parenti prima e successivamente con tutti gli amici!

tempo una settimana e tornerò (vivo..spero) tutto per voi!!!!
un abbraccio a tutti voi che mi leggete puntualmente!!!!!

Mimmo



13 febbraio 2007

Insegne PAZZE

Tanto per farci due risate.....
in attesa della settimana prossima.....del 23....AIUTOooo.....

09 febbraio 2007

La Chiesa oggi: chiusa per ferie?


Approvati il disegno di legge sui Pacs che cambiano nome in DICO, i Diritti di Convivenza.
Sicuramente un passo avanti per un Paese arretrato in materia civile come risulta essere oggi l'Italia e si allinea finalmente al resto dell' Europa.

Putiferio prevedibile in Governo per questo provvedimento che ancora deve passare alla Camera e al Senato. Fra gli insorti: il nostro caro ministro Mastella che non ha partecipato al Consiglio dei Ministri al quale hanno preso parte il premier Prodi, Francesco Rutelli, Massimo D'Alema, Rosy Bindi e Barbara Pollastrini (quest'ultime autrici del testo di legge), e ha ribadito la sua posizione, "sempre la stessa", secondo la quale "la famiglia è solo quella fondata sul matrimonio". Il leader dell'Udeur fa sapere che voterà contro la legge ma assicura che non metterà in crisi il governo.

"L'Italia da oggi è un paese più giusto" ha commentato il leader Ds Piero Fassino secondo il quale il provvedimento "riconosce alle persone che vivono in regime di convivenza, sia omosessuali che eterosessuali, i diritti essenziali per rendere più solida e serena la loro vita". Al tempo stesso, "passa un provvedimento equilibrato e ragionevole che non intacca diritti e prerogative della famiglia fondata sul matrimonio" aggiunge Fassino, che ringrazia Bindi e Pollastrini per "pazienza, tenacia e sensibilità".

Non posso che essere d'accordo.
La famiglia cattolica non può essere assolutamente intacccata da un provvedimento che legittima una situazione molto diffusa oggi in Italia: le convivenze, che aldilà del discorso del "genere", sono una relatà schiacciante!
Riconoscere i diritti di queste "famiglie" non ufficiali comporta un atto dovuto di uno Stato moderno e democratico. Perlomeno è uno dei POCHISSIMI passi positivi di questo governo che sinceramente fino ad ora non mi ha entusiasmato granchè.

Ma la nostra cara Chiesa Medioevale non poteva naturlamente non ficcare il becco sulle questioni di Stato. La posizione del Vaticano è molto severa, secondo cui la legge è "da non farsi".
La Pollastrini ha subito commentato: "Questo ddl è la prova che il governo non accetta divieti né pressioni, quindi garantisce l'autonomia della politica". La Bindi fa eco: "Faccio esercizio di laicità, quello che avranno da dire lo leggerò, so solo che abbiamo fatto un buon lavoro".
Ben detto!

Si presume che anche questa è una battaglia che la Chiesa perderà sicuramente. Come ha perduto le battaglie per l'aborto e per il divorzio. Sul tema di Pacs ha già perduto anche in altri Paesi, compresa la Spagna, che per secoli era chiamata la "Cattolicissima".

Vorrei solo ricordare che in Italia, secondo il rapporto Eurispes 2006, i cittadini che si dichiarano cattolici sarebbero il 90 per cento: i praticanti solo il 36 per cento. L'Italia, dunque, è un Paese che, in pratica, solo eufemisticamente può chiamarsi cattolico. Ancora una volta, i cattolici dimostrano quindi di non sapere "chi sono", quale siano la loro identità e la loro fede, e perché hanno scelto di aderire alla Religione cattolica.

Sembrano purtroppo lontani i tempi del Concilio Vaticano Secondo (1962-1965) presieduto da Papa Giovanni XXIII che si caratterizzò subito per una marcata natura "pastorale". Non si proclamarono nuovi dogmi, ma si volle "aprire la Chiesa alla lettura dei segni dei tempi", la volontà di "aprire le finestre per far entrare aria nuova nella Chiesa".
La Chiesa fu da allora molto più comunitaria di quanto non fosse mai stata in passato. Un passo ulteriore con il compianto Giovanni Paolo II: i fedeli hanno avuto il Papa fra loro, con loro. Proprio ciò per cui il Concilio era stato voluto. Perlomeno fino all'arrivo del suo successore...

Quando anche il Pippone nazional-popolare dice che quelli della Chiesa sono "lontani dalla realtà" dice, a mio avviso, una cosa verissima. E' stato durissimo l'affondo: "Oggi il Papa non ha detto una sola parola (morte del poliziotto a Catania), ha parlato di pacs, eutanasia... E per carità, una Chiesa che sia più vicina alla realtà! Qui ci sono morti, una società che si sta disgregando, io ho paura!". Cose che mai mi sarei sognato di sentire da Baudo. Significa che il clero è ormai più lontano che mai dal mondo reale.

Ratzinger parla tutti i giorni (e tutti i giorni i tg gli danno voce, togliendo tempo a temi e pareri più importanti, probabilmente), e non parla ormai d'altro che di embrioni e di moribondi, la vita che non può ancora peccare (o non ne ha più il tempo)... Questa è la vita che piace agli astratti teologi del Vaticano.

Si, perchè, è mai possibile che con tutto quello che accade in giro per il mondo, con tutti i problemi che ci sono, alla Chiesa preme sempre e solo ribadire i suoi "no", su questioni oramai più volte sollevate?
Non capiscono che un concetto ripetuto più volte perde di significato?

vignette di:

05 febbraio 2007

Un Prete...Un Mito!

Spulciando su You Tube ho trovato questo video CLAMOROSAMENTE autentico!!!!!!!

Recita così il commento di chi lo ha postato:

"Lo so che sembra impossibile ma quello che è successo alle nozze di Gisella e Antonio è tutto vero!Perdoniamo Don Mauro però, in fondo ci ha regalato momenti indimenticabili..."

Vi assicuro che rotolerete per terra dalle risate!

"SERIA GISELLA!!!!!!" wuahahahahaha

03 febbraio 2007

E la barca và...

Signori e signore, è ufficiale:
il 23 Febbraio Mimmo si laurea!


Finalmente sono usciti, con mostruoso ritardo, gli elenchi di tutti coloro che affrontano la seduta di Laurea della sessione invernale 2005/2006 (la nostra università è sempre proiettata al futuro...)dal 19 al 23 Febbraio della facoltà di Sociologia, con indirizzo Comunicazioni & Mass Media (nel mio caso).
Al sottoscritto tocca dunque l'ultima giornata.

Questi giorni sono stati veramente di FUOCO...visto che ho dovuto accellerare i tempi di revisione della mia tesi a causa di problemi personali della mia relatrice.

Adesso ho comunque ripreso un ritmo semi-UMANO e posso tornare anche al mio bloguccio e indirettamente a tutti voi che mi seguite! ...grazie!!!!

Naturalmente non sono finiti gli impegni universitari......devo concludere la revisione di molte parti, riscriverne altre, completare bibliografie e....chi più ne ha più ne metta!!!!!!
Spero di uscirne vivo.....
Appena sarà definitivamente pronta, pubblicherò una foto della copertina della mia tesi...
e una piccola scheda relativa al suo contenuto.
....Logicamente sono aperte le prenotazioni del prezioso volume......
vabbè dai...scherzo....ci ho provato!!!!

Mimmo Sklerato
....ma VIVO! (almeno credo!!!)