Mr Brent & il risciò

Ammettiamolo: nessuno di noi riuscirebbe a rinunciare alla macchina…ma al giorno d’oggi sta diventando sempre più un bene di lusso. Vedi il caro petrolio che puntualmente sfonda il tetto massimo mai raggiunto. Una crisi serpeggiante che ci costringe a rivedere costantemente l’ammontare delle nostre spese mesnili. È lo stesso procedimento logico (e di sopravvivenza) che avrà assalito la materia grigia di Brent Hatch, 45enne di South Pasadena (California) e padre di ben 7 figli che gli costano, solo di benzina, ben 700 dollari mensili solo per portarli a scuola in macchina ogni mattina. La soluzione ideale per contenere lo straripante budget mensile è prontamente trovata: Hatch decide di acquistare un semplicissimo risciò usato per poco meno di 2000 dollari. Ma ben presto, siccome la piccola cittadina di Pasadena non è propriamente pianeggiante, la moglie è stanca di pedalare e chiede all’ingegnoso consorte di alleggerirle la fatica. Detto, fatto: Brent monta al risciò un piccolo motore elettrico alimentato, udite udite, da dei piccoli pannelli fotovoltaici (trovati comunque con non pochi sforzi dopo aver girato una decina di negozi) dai quali ricava energia e muove le ruote. L’idea è veramente geniale e riesce a fare il giro del mondo. Un successo così particolare che Brent apre un sito dedicato alla sua “invenzione” salvabudget e dove afferma orgoglioso che “…la gente sarebbe disposta a prendere in considerazione alcuni adeguamenti allo stile di vita se presentato con alcune alternative come questa.”
Come dargli torto? A chi pensa che forse era meglio una semplicissima e cara vecchia bicicletta per scarrozzare tutta la sacra famiglia su e giù, ma volete mettere la soddisfazione di Mr. Brent nell’aver creato questa valida alternativa? Quasi quasi ne prenoto una…



Commenti

Grissino ha detto…
Negli Stati Uniti non é possibile se non nelle grandi cittá ma qui la soluzione é banale: MEZZI PUBBLICI nelle grandi cittá e bicicletta nelle piccole, ragazzi!!
:-P
La macchina dovrebbe essere usata solo se ci sono grossi pesi o percorsi senza mezzi pubblici.

P.S.: Lo so, i mezzi pubblici in Italia fan piuttosto schifo. :-(
Suysan ha detto…
l'idea non è niente male ma gli italiani sono dei viziati..la macchina con la radio, il cambio automatico i vetri elettrici e il climatizzatore......
Forte il Risciò. Lo vedo difficilmente praticabile nei grandi centri ma è tropppo forte! Certo la trovata di Brent è curiosa :-)))

Ciao mimmo!!!
Daniele
Sara Sidle ha detto…
Questo signore ha tutta la mia ammirazione.
Con il caro benzina e l'inquinamento, l'idea della macchina che viaggia con metodi più economici e puliti, sarebbe dovuta venire a tutte le case produttrici di auto!Invece no, insistono a volerci far credere che le autovetture che guidiamo sono quello che di meglio si può fare.Bravo Mr Brent, gli auguro di farci soldi...almeno si compra una macchina per tutta la sua famiglia!!
^____-
Bacioni
Irene ha detto…
Ciao Mimmo! Noi italiani ci spostiamo con la macchina anche per andare a far la spesa sotto casa! E poi gli italiani comprano le macchine grandi grandi che consumano tanto tanto perchè... siamo italiani! Concordo con Grissino.
n.b. volevo chiederti se posso riutilizzare (citando il tuo blog naturalmente) il meme sul nucleare. E' fatto troppo bene! Puoi rispondere da me se vuoi. ciao ciao
Franca ha detto…
Senza arrivare al risciò elettrico, mezzi pubblici efficienti in città e tante piste ciclabili...
Pino Amoruso ha detto…
Bellissima idea... Noi italiani dovremmo cambiare proprio mentalità; con la benzina alle stelle, il traffico non è per niente diminuito.
Ma non eravamo in crisi???

Buon fine settimana :)
Lieve ha detto…
Non so...non mi sembra così originale...le auto elettriche gli facevano schifo? o.0
Bah...contento lui... ;)
Mat ha detto…
peròòòo....ottima idea anche se nn mi ci vedo il sabato sera su quel mezzo..
Virgilio Rospigliosi ha detto…
Però... Uno che si chiama "Brent" e fa un invenzione contro il caro Petrolio!!!
Sicuramente bisogna trovare altre valide alternative altrimenti si lavora per la macchina. La prima sarebbe utilizzare i mezzi pubblici. Solo che dovrebbero funzionare un po meglio. Treno Roma-Firenze il 2 maggio scorso ritardo 1 ora e 50.
Buon Weekend
desaparecida ha detto…
ecco xò...nel centro storico c'è già un casino pazzesco....qua,da noi (in sicilia)nn esistono piste ciclabili....insomma credo che sarebbe poco praticabile....pocopocopoco!

ma l'idea è eccezionale!
stellastale ha detto…
visto che non ho 7 figli e ho la fortuna di lavorare nella mia stessa citt� continuo a fare come sempre: a piedi!!!! cmq complimenti a mr brent
Mimmo ha detto…
Irene:...ma certo! ;) basta citare sempre le fonti :)
Cetta ha detto…
Se facessimo tutti uso di questo risciò e dei piedi, vedi come calerebbe il prezzo della benzina!!!!
Geillis ha detto…
Io da tempo ho optato per i mezzi pubblici, i piedi o, quando sono disperata, un passaggio da marito e amici...
Non consumo (se non le scarpe), inquino poco e non rotolo, il che non è poco.
Non mi faccio la bicicletta solo perchè sarei un pericolo per me e per gli altri...

Post più popolari