13 luglio 2008

"Generazione talent-show": il caso Giusy Ferreri

Hanno invaso le classifiche musicali, a dispetto di critici ed esperti del settore, stanno spiazzando il mercato discografico e danno filo da torcere ai “mostri” sacri della canzone. Capita così che fenomeni prettamente televisivi stanno ribaltando la vecchia tesi del “bravo, bello ma effimero”. Se infatti qualche tempo fa i "talent show" creavano star usa&getta prive di talento, oggi la situazione è radicalmente cambiata come dimostra il successo internazionale di cantanti emersi dai vari format venduti in tutti il mondo ("American Idol" o "X-Factor"), come l’eccezionale Leona Lewis o Kelly Clarkson. Questa nuova generazione di popstar, lanciata e coccolata dalla tv, riesce così a raggiungere il successo in poche settimane. Un fenomeno che coinvolge anche l’Italia: accade con i vincitori di "Amici" e "X-Factor", ovvero Marco Carta, gli Aram Quartet, i Cluster e Giusy Ferreri. Quest'ultima è sicuramente la migliore scoperta e la più interessante promessa di un portentoso futuro nel mondo delle sette note. Giunta seconda a "X-Factor", il talent show di Rai 2 conclusosi lo scorso 27 maggio, questa 29enne palermitana si è fatta subito notare per la sua voce forte, ricca, profonda e per uno stile nel quale pause e singhiozzi arrivano a sorpresa, a sottolineare frasi, emozioni, sentimenti. Sulla falsariga della migliore Amy Winehouse, Giusy con il suo CD EP (Extended Play) “Non ti scordar mai di me” uscito il 27 giugno, ha segnato un risultato straordinario entrando direttamente al 1° posto della classifica dei dischi più venduti e superando artisti rinomati come i Coldplay, Ligabue e Jovanotti. L’omonimo singolo “Non ti scordar mai di me”, unico inedito del cd scritto da un "certo" Tiziano Ferro, è nella Top Ten di iTunes e dei singoli più venduti dalla fine di maggio ed è attualmente uno dei brani più programmati dalle radio italiane. Gli altri cinque brani sono delle cover di grandi successi degli Anni ’60: “Remedios” (Gabriella Ferri), “Che cosa c’è” (Gino Paoli), “La bambola” (Patty Pravo), “Ma che freddo fa” (Nada) e “Insieme a te non ci sto più” (Caterina Caselli). Delle interpretazioni rilette in maniera originalissima e affascinante che nelle sue mani diventano veramente “altro”. Un meritato successo che profetizza un gran successo per l’album di inediti in preparazione e in uscita il prossimo ottobre. Niente male per una ragazza con la musica nel sangue che fino a qualche settimana fa lavorava come cassiera in un supermercato per avere il tempo di continuare a scrivere canzoni e trovare locali per proporsi come cantante. Dal 30 giugno è in alta rotazione anche il videoclip di “Non ti scordar mai di me” girato a Roma con atmosfere alla Almodovar, che potete ascoltare di seguito. E voi che ne pensate di questa nuoba generazione di ugole d'oro? E la voce graffiante, calda e volutamente imperfetta di Giusy, farà faville in futuro?



Giusy Ferreri, "Non ti scordar mai di me":

17 commenti:

Mat ha detto...

lei è molto brava anche se enfatizza troppo la sua voce.
sembra davvero l'imitazione di amy!
e la canzone a me sembra un plagio di una canzone della stessa amy.
che dici mimmo?

fabio r. ha detto...

che sia brava è un fatto.. ma tu - in verità - chi sei? il suo PR? ma quante ne sai??

saluti!

davideb ha detto...

Ciao, ti andrebbe di fare uno scambio link con il mio blog? Spero di si.

Fammi sapere sul mio. ;)

Grazie.

davideb - www.crystalstreet.altervista.org

Mimmo ha detto...

Mat...bhe...è palese il fatto che il successo della voce di Giusy è dovuto a questa "moda" attuale delle voci alla Winehouse. Come inizio non è malaccio...l'importante è che si cerchi di trovare una propria identità. Sentiremo l'album ad Ottobre! ;)

Mimmo ha detto...

Davideb...grazie per l'invito. Appena avrò un briciolo di tempo cercherò di aggiungerti :)per adesso... benvenuto

Mimmo ha detto...

Fabio...è ovvio: le sò...TUUUUTTE! :) (battutaccia....)

Scarabocchio ha detto...

Io la detesto, sia come cantante che come persona!
Non mi piace, se la tira e la sua voce mi da la sensazione come se si stesse strozzando durante un momento di intimità con l'intestino!
Durerà poco... almeno, lo spero!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Onestamente trovo i Cluster davvero bravi. Lei bravina ma forse un po' pompata.

Ciao Mimmo!!!
Daniele

ArabaFenice ha detto...

non ho seguito questa trasmissione come non seguo altre di questo genere. senza nulla togliere alla bravura che attribuire a questa ragazza credo che tanti veri talenti, senza raccomandazioni, non arrivano neppure a fare tali trasmissioni!

MasterMax ha detto...

Non amo particolarmente la canzone di Gaetana (voro nome di Giusy) ma devo ammettere che quanto meno è particolare. Quanto a Marco Carta l'istinto primario è quello di infilargli un petardo nel c...

stellastale ha detto...

giusy mi � piaciuta subito
una strega moooooooolto affascinante
nella finale interpet� anche bang bang di dalila: incantevole!

per fortuna quello di amici non lo ho mai beccato in radio!

Gallinavecchia ha detto...

La sua voce mi è piaciuta subito moltissimo e non credo che in questo caso si tratterà di una meteora ;-)

Anonimo ha detto...

anche io ho seguito xfactor, e mi aveva molto colpito questa ragazza!
brava, ma deve imparare a interpretare di più, ho sentito tutto il suo xp ma dopo un pò il suo tono, pur così particolare, stanca...canta qualsiasi cosa con lo stesso tono.
però le potenzialità ce le ha tutte!

Anonimo ha detto...

ah sono piperitapatty! :-)

marina ha detto...

secondo me deve ancora lavorare molto sulla sua voce. Mi piace ma trovo che ogni pezzo che canta sembra uguale al precedente. Dovrebbe provare nuovi modi per dimostrare di avere una personalità completa
IMHO
ciao, marina

Kniendich ha detto...

Ma dico... è palermitana, lavorava in un supermercato...magari l'avrò pure vista...
credo che dovrei fare di più la spesa

Un abbraccio Mimmoooooo

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)