I Veri Supereroi!

Quante volte abbiamo tutti sognato e fantasticato di possedere i superpoteri del nostro Supereroe preferito, protagonista del magico mondo dei fumetti e del cinema?
Sognare di librarsi leggeri nel cielo come Superman…arrampicarsi sui grattacieli con l’agilità di Spiderman…disintegrare in un attimo tutti coloro che ci stanno sugli zibidei con un efficacissimo raggio laser…

Purtroppo i nostri sogni più reconditi di estrema fantasia (e malcelata vendetta) fanno sempre le bizze con la dura e cruda realtà quotidiana, lontana anni luce dalle spettacolarizzazioni cinematografiche (vista l’invasione dei supereroi al cinema in questi ultimi anni), e che ci ricorda costantemente che siamo in continua balia di una miriade di “regole” da rispettare per poter andare avanti.
Spesso ritrovandosi a dover svolgere i lavori più duri e pericolosi che trasformano alcuni uomini e donne comuni, ironia della sorte, in vere e proprie figure eroiche.

Una realtà che ben scaturisce dal racconto fotografico estremamente semplice, ironico e talentuoso dell’obiettivo di Dulce Pinzon, fotografa trentatreenne nata in Messico che attualmente vive negli Stati Uniti.
"The real story of the superheroes" (La vera storia dei supereroi) è il titolo della serie fotografica che l’artista messicana ha dedicato ai suoi connazionali, gli immigrati messicani, spesso trasparenti alla società americana di cui fanno parte, anche se risultano essere necessari all’economia stessa.

Dulce ha così deciso di ritrarre uomini e donne sudamericani, vestiti come i più celebri supereroi americani e impegnati nei loro rispettivi lavori quotidiani, alcuni dei quali pericolosi: camerieri, tate, lavavetri, autisti.
Tutti gli splendidi scatti sono accompagnati dal nome del soggetto ritratto, dalla sua mansione e dalla quantità di denaro che spedisce a casa per mantenere i propri cari.

Ritroviamo così María Luisa Romero, ritratta nei panni di Wonder Woman, mentre lavora in una lavanderia di Brooklyn. Bernabe Mendez, lavavetri dei grattacieli della Grande Mela, nei panni di Ken Parker-Uomo Ragno, o ancora Noe Reyes, vestito da Superman, mentre con la sua bicicletta corre veloce a consegnare pacchi e missive…
insomma, eroi invisibili di tutti i giorni, che vivono senza poteri straordinari, ai quali la Pinzón rende omaggio con la serie di 20 foto che potete ammirare fiondandovi al link del suo sito personale, che trovate qua sotto, insieme al link diretto della foto-gallery di Repubblica.it.

Da non perdere!


Link:

Commenti

Giulianissima ha detto…
ciao mimmo!in effetti mi sento + eroina io a prendere tutti i giorni la metropolitana zeppa di gente di uno/a che se ne va in giro con la tutina svolazzando sulla città (e senza bisogno di prendere i mezzi!!!). Ma per un giorno almeno, quanto vorrei usare i superpoteri per uscire con i capelli in ordine e scarpe magiche col tacco che non fanno male ia piedi!
Ma lei! ha detto…
Questa Pinzon mi piace...Le fotografie sono davvero itneressanti e strappano pure un sorriso, il che non è male!
Mimmo ha detto…
Giulianissima...allora prendi un bel costumino da Julia Kendall (conosci?) e fatti un gran bel scatto! ;)

Ma Lei...Welcome to my blog! ;) ...come non darti ragione? quando ironia e bravura creano un bel mix!
orchideablu ha detto…
Cavolacci a merenda...faccio sempre una fatica ad aprire i commenti nel tuo blog...:-)...stasera per entrare mi son travestita da mr muscolo idraulico gel...avevi il server intasato!!! :-D ... scusa èèè?!
Ecco non mi ricordo neanche cosa volevo dirti...mi è venuto un nervoso!!!...va bè un bacio e caso mai ritorno...ciao
Il Mari ha detto…
La penso anch'io come Giulianissima.
Ho visto il sito di Dulce Pinòn e mi sono sentito come ADALBERTO LARA (quello con la cariola)
A presto.
orchideablu ha detto…
Hey piccolo...sei stato nominato...:-) vieni nel mio blog " Marte & Venere " e scopri a cosa devi rispondere ... :-) dai pigrone!!!!
Ross ha detto…
Ciao Mimmo,
grazie del commento laciato sul mio blog. Appena avrò un attimo di tempo darò con calma un'occhiata al tuo, promesso.
Ciao ciao

P.S. Bel post, interessante!
Mimmo ha detto…
orchideablu...ok!mi hai incastrato coi MEME ;) risponderò molto presto! giurin giuretto... :) per quanto riguarda i commenti...non capisco perche ci metta così tempo! cavolo! avrei voluto tanto ammirarti travestita da Mr. Muscolo!!!!! :)

IlMari...perdonami...ma ignoro chi sia tale Adalberto Lara...chiedo venia! pare sia un cantante...un musicista...ma non lo connetto con la carriola! dovrò approfondire....anzi...spiegamelo che tu che famo prima! :))))

Ross...grazie e benvenuto! Torna quando vuoi con calma! ;)
faraluna ha detto…
Io non ho mai sognato di essere superman,però all'età delle medie ho fatto a lungo prove per volare.
Icaro,ricordi?
Io invece che ali di cera pensavo di riuscirci concentrandomi!
Mi mettevo sopra il gradino che dà al giardino(cosi'c'era gia l'idea dell'"aria",chiudevo gli occhi e mi concentravo.
Come mi sentivo pronta spiccavo uno slancio verso l'alto e contemporaneamente allargavo le braccia a mò di ali.
Poi aprivo gli occhi e provavo una grande delusione!!
Ho tentato per diverso tempo,tutti i giorni;poi ho desistito:indovina perchè?...
Grazie della visita,Ciao faraluna
faraluna ha detto…
Bè,vedi la casualità!Sono ritornata da te:per le tre paure,ma non le hai ancora scritte.
Simpatico vero?
Ciao faraluna
Il Mari ha detto…
Nella prima foto del tuo post in basso a sinistra c'è:

ADALBERTO LARA from the State of Mexico works as a construction worker in New York.
He Sends 350 dollars a week.

preso da http://www.dulcepinzon.com

Sei stato nominato! eh eh eh ma lo vedremo il tuo meme?
Mimmo ha detto…
faraluna...che bello il tuo racconto! una storia di vita...vissuta! :) ....ho messo il mio Meme...sono a posto adesso? ;)

IlMari...ahahahahah...mica ci avevo fatto caso?! che idiota...pardon....sconterò le mie pene con 10 minuti in ginocchio sui ceci...ok? ;)

Post più popolari