17 febbraio 2008

“Tre metri sotto terra”, la vendetta di Massimo Di Cataldo

Massimo Di Cataldo, famoso cantautore romano ma da qualche anno messo un po’ da parte dallo star system, ha deciso di dichiarare “guerra” a Federico Moccia, lo scrittore/regista feticcio degli adolescenti. A scatenare l’ira di Massimo è stata l'enorme operazione di marketing “Scusa MA ti chiamo amore”, titolo dell’ultimo film di Moccia (basato sull' omonimo libro) che sta registrando un gran successo di pubblico ai botteghini. Il titolo scelto da Moccia, infatti, ricalca una canzone scritta, cantata e incisa nel 2005 da Di Cataldo, dal titolo “Scusa SE ti chiamo amore” che ebbe un discreto successo. Una differenza tra i due titoli caratterizzata apparentemente solo da un vocabolo messo lì strategicamente dal Moccia?
Fatto sta che la goccia che fa traboccare il vaso già stracolmo è la relativa colonna sonora del film mocciano che, guarda caso, sforna la hit “Scusa SE ti chiamo amore” (già scaricatissima) cantata dal gruppo Sugarfree che non si limita solo a “ricordare” la vecchia canzone di Di Cataldo…ma la riprende sorprendentemente in molti passaggi! Il cantante non digerisce il fatto che non sia stata ammessa manco la “lontana” somiglianza tra i due titoli. Così, armato di penna e microfono, ha deciso di protestare mettendo online sul suo Myspace (aperto per l’occasione) e a disposizione di tutti, una canzone parodia che fa il verso al best seller “Tre Metri sopra il cielo” e a tutti quegli “scrittori di oggi, gente di marketing”. Una chiara invettiva leggermente velata al film “Scusa ma ti chiamo amore” ed al suo regista, molto ben riuscito. Il titolo? Semplicemente geniale:”Tre metri sotto terra” (o sarebbe meglio 3MST?) nato, come scrive l’artista romano sul suo Space, «tanto per parafrasare un titolo a chi senza troppi ma e soprattutto se, ha avuto l'ingenuità di fregarsene». La canzone da qualche giorno è stata inserita su Youtube ed il popolo del web sembra apprezzarla visto che il video ha già conquistato decine di cliccate.

Ecco il testo:

“Gli scrittori moderni/ gente di marketing/ uomini bravi nei rapporti sociali/ titolettisimpatici/ per romanzi generazionali/ che diventano film o una marca per occhiali/ Ma pensa al c**o che si è fatto Omero/ pensa a quello che si è fatto Dante Alighieri/ uccide più innocenti l'ignoranza che la guerra/ altro che sopra il cielo/ tre metri sotto terra/ I cantanti moderni/ certe volte s'incazzano/ per questioni d'umore e diritti d'autore/ variazioni sintattiche/ che fanno il verso a canzoni note/ e cambiando le note ricompongono nuove canzoni/ Ma pensa al c**o che s'è fatto Wagner/ pensa a quello che s'è fatto Ludwig Van Beethoven/ uccide più innocenti l'arroganza che la guerra/ altro che sopra il cielo/ tre metri sotto terra/ altro che sopra il cielo/ tre metri sotto terra/ E scusa se ti chiamo autore/ ma questo se non è un ma/ scambiato per errore / Ma pensa al c**o che si è fatto Omero/ pensa a quello che si è fatto Dante Alighieri/ uccide più innocenti l'ignoranza che la guerra/ altro che sopra il cielo/ tre metri sotto terra/ tre metri sotto terra”

Che sia un modo, paradossale, che permetta di ridare visibilità al reietto Di Cataldo?
Il cantante in effetti sta facendo numerosi sforzi, in questi anni, contro chi sembra ignorarlo per poi dare spazio ad altre situazioni non molto distanti dalla sua (si pensi anche al boicottaggio post “Music Farm”). Forse non c'è da dargli tutti i torti e lo dimostra anche il suo indubbio bel repertorio (ammetto…lo apprezzo molto!). A seguire la canzone parodia “Tre metri sotto terra” e i due brani: quello originale del 2005…e il nuovo brano “incriminato”. Che ne pensate?


Massimo Di Cataldo, "Tre metri sotto terra":

Sugarfree, "Scusa ma ti chiamo amore", 2008 :

Massimo Di Cataldo, "Scusa se chiamo amore", 2005:

www.myspace.com/massimodicataldospace

47 commenti:

Gianfranco ha detto...

Se vuole farsi giustizia con quel brano... beh, non credo ci possa riuscire. A me pare tanto una guerra tra poveri...

Prescia ha detto...

ovviamente io detesto moccia e quindi sono d'accordo con di cataldo...
però, siccome sono diffidente, penso sia una guerra mediatica studiata per rimetterlo in pista...
bellissimo articolo mimmo!!!! ;)

Lone Wolf ha detto...

Mah... sarebbe la prima canzone interessante di Di Cataldo, per quel che vale la mia opinione.

Ma comunque abbasso Moccia e tutti i suoi ***ZO di lucchetti.

PS: già che siamo in tema di plagio.. non potevo NON rubarti spider-pork!!
>D

Fabioletterario ha detto...

io moccia proprio non lo sopporto... Ma nemmeno Di Cataldo... :-)

L'avvocatessa ha detto...

Comunque, a me questa faccenda di "Tre Metri Sotto Terra" ricorda un post della Vipera di qualche mese fa.
Bah!

Ha ragione, Prescia:
"MOCCIA, NON CI PROVARE!"

Ciao Mimmo - Mimmo

:*

Scarabocchio ha detto...

ihihih Di Cataldo si è ridestato dal sonno eterno???
Non mi piace, ma se ha agito contro Moccia ha fatto superbene perchè... come disse il Puffo Brontolone "io oooooooodio Federico Moccia!"

^^

daniela ha detto...

Non mi è mai piaciuto Di Cataldo, ma di fronte a questo boicottaggio di Moccia di sicuro "mi sale" di 100 punti! :-)

Nuvola ha detto...

Non mi piacciono nessuno dei due: il primo perchè mi desta perplessità. Come fa ad essere cosi famoso con ciò che scrive? E sopratutto.. perchè continua ad avere successo? Bah!
Il secondo perchè cerca di ritornare alla ribalta denunciando questo semi-plagio oltre che provocando Moccia.

Come direbbe Cataldo cosa rimane di noi?
:D

Bel post ;)

Sara Sidle ha detto...

Sai che Moccia non lo sopporto...
Per Cataldo, non capisco perchè non riesca ad uscire. Forse per la sua immagine da eterno bravo ragazzo, o solo perche ama un po' troppo piangersi addosso..non saprei. Di certo non è da meno di tanti cantanti che ci sono oggi nel panorama musicale. Per la sua 3MST speriamo che li faccia avere la sua giusta rivalsa sul quel crapone di Moccia!:)
Bacioni

PePPe ha detto...

Avevo già notato la somiglianza (non solo nel titolo) tra la canzone degli Sugarfree e quella di Di Cataldo, e infatti pensavo fosse un cover o qualcosa del genere. Per quanto riguarda Di Cataldo, visto le sue qualità, spero resti nell'anonimato degli ultimi anni.

Maria Rita ha detto...

Non mi piace il mito che si è creato attorno a Moccia e alle sue quattro paroline scritte... quindi concordo con Cataldo... spero che questa arringa gli porti un po' di fortuna... ne ha bisogno proprio... è se avesse sfruttato proprio il tanto criticato Moccia per risalire alla ribalta? Ottima mossa, Massimo, ottima mossa...

Irene ha detto...

"Scusa se ti chiamo Mimmo"... tanto per rimanere in tema, volevo solo un OK sul fatto che ti ho linkato.

Per quel che riguarda Moccia, io ho letto i suoi libri (voglio sempre farmi una mia idea) sono contenta per lui che sia diventato famoso, ma non capisco il perchè!!!
Cataldo poteva rimanere in letargo per me!! ciao ciao

isline ha detto...

Non plagio, ma cito il tuo post: mi è piaciuto molto!
:)

Mimmo ha detto...

Giancarlo...però si è tolto la soddisfazione di smerdarlo...sù! ;)

Prescia...anche io penso questo. Sennò tutto questo "riscaldamento" di Di Cataldo è un tantino esagerato, anche se lecito.

LoneWolf...Spider-Pork è a disposizione di tutti! ;)

Fabioletterario...diciamo che Massimo è il male minore! :)

L'Avvocatessa...vorrei leggerlo...poi magari me lo passi! ;)

Scarabocchio...IDEM! ;)

Daniela...a me invece piaceva parecchio (i primi album specialmente!)

Nuvola...detesti Di Cataldo...ma conosci il titolo di una delle sue canzoni più belle e semisconosciute??? qualcosa non mi torna... :)

SaraSidle...DiCataldo credo solo che abbia perso un pò di...ispirazione. MA è anche vero che quando non hai una grossa multinazionale della musica a sostenerti...vai poco lontano. Moccia?...no comment. Perlomeno munge la mucca finchè c'è latte ;)

Peppe...io invece apprezzerei più la sua musica che quella di tanti "emergenti" che sprofondano subito. ;)

MAriaRita...bhe...gli rende pan per focaccia! ;)

Irene...grazie per il linkaggio :) ricambio quanto prima!

Isline...grazie a te cara!!!! che onore! mi fa piacere! :)

Alicesu ha detto...

beh, anche Di cataldo è un prodotto di marketing...

Miss Dickinson ha detto...

Moccia è un gran furbacchione, si è scelto un pubblico di ragazzini per arrivare al successo senza fare troppa fatica. Di Cataldo ha fatto benissimo a dichiarare "guerra" a lui e alla sua scopiazzatura, anche se credo che non avrà forse la risposta che meriterebbe.
Di Cataldo è un personaggio che, nonostante Music Farm e la sua sfuriata epica, non è riuscito a tornare manco per mezzo secondo nel cuore della gente.
Trovo che non sia peggio di tanti altri, in fondo ha nel suo repertorio qualche canzone di successo, non ha frequentato le cronache gossippare e il pubblico se ne è dimenticato in fretta.
La sua battaglia è giustissima e se c'è da andare contro Moccia, secondo me, è sempre una cosa ottima.

JANAS ha detto...

a me non piace Moccia...meno che mai Cataldo ... e poi entrambi hanno copiato e stanno facendo la parodia del film scemo + scemo...
la guerra fra scemi mi lascia indifferente ....
zao mimmo! :D

desaparecida ha detto...

X NUVOLA=...semplice basta che prendi un autobus dopo l'uscita di scuola ascolti i ragazzi parlare e capisci xchè ha successo!!!

X MIMMO=mi fa tenerezza di cataldo...

Kniendich ha detto...

Detesto Moccia e i film tratti dai suoi libri... detesto anche Muccino...forse per l'assonanza dei nomi... detesto anche il fatto che i film di moccia viaggiano spesso sul filo del "posso non posso" tipo l'ultimo...
Insomma sono dalla parte del Di Cataldo..

Buona serata Mimmooo

daniela ha detto...

Grazieeeeeeee per il link! Il tuo sul mio blog c'è già da un bel po' :-)

ArabaFenice ha detto...

Chi la fa l'aspetti! Solidarietà e simpatia a Di Cataldo, anche se non credo che riuscirà ad ottenere nulla di concreto...

Nuvola ha detto...

Mimmo Mi sono spiegata male: non disprezzo Di Cataldo, anzi in passato mi piaceva molto e tuttora conservo alcune sue canzoni ( nemmeno tanto conosciute come hai giustamente notato ).. è il modo con cui porta avanti la polemica contro Moccia che non approvo: come già hanno espresso altri prima di me, mi sembra stia cogliendo lo spunto per ritornare di nuovo agli antichi splendori

Desaparecida spero che i ragazzini cambino gusti.. è un'utopia? :D

Pino Amoruso ha detto...

D'accordo con Prescia...
E' un piacere essere linkato sul tuo blog...
A presto ;-)

Prescia ha detto...

insomma abbiamo scoperto il trucchetto di "di cataldo-moccia spa"...
:DDD

faraluna ha detto...

Cio,un caro saluto e un abbraccio.Buona giornata.faraluna

Mimmo ha detto...

Alicesu...ahahahaha! Ma non dirglielo...il ragazzo è piuttosto irascibile adesso... ;)

Miss...Di Cataldo ho avuto modi di conoscerlo da vicino...e posso dire che mi ha un pochino deluso: è molto scostante e poco socievole.

Janas...credimi: preferisco MAssimo. ;)

Desaparecida...purtroppo è così...il successo di Moccia è proprio l'essersi calato (anche troppo) nello strano mondo giovanile contemporaneo. Trovandoci l'oro! ;)

Kndiedich..." io OOOODIO!!" :)))

Daniela...eh sì lo so...ma non facevo mai in tempo ad aggiornare il mio blogroll! :)

Arabafenice...chissà invece che la canzone non abbia successo! ;)

Nuvola...avevo intuito, tranquilla!...per questo il mio commento era molto ironico ;) ps: certo che cambieranno gusti...tra poco uscirà fuori un altro più ... COOL! :)

Pino...piacere avervi miei amici! :)

Prescia...ahahaha! bella la teoria della cospirazione! :)

Faraluna...un grosso abbraccio a te!!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

La canzone è orecchiabile di facile presa, incazzata quanto basta, piuttosto palese nel testo e giustamente rivolta verso chi più che scrittore a me sembra possa aspirare solo ad essere un attacchino.

Potrebbe anche avere visibilità perchè qualche media potrebbe sguazzarci nel trovare un Anti-Moccia.

Quanto all'artista le sue canzoni non sono sempre dei capolavori questo va detto. Però l'operazione dell'attacchino Moccia è disgustosa.

Ciao Mimmo
Daniele

Alicesu ha detto...

mimmo: cercherò di stare zitta....
difficile!

Mimmo ha detto...

Daniele..."attacchino" è splendida!!!! rende bene l'idea del personaggio! ;)

Alicesu...saggia decisione! :)

Finazio ha detto...

chi immaginava che il tenero Di Cataldo fosse capace di cotanto incazzamento? Da rivalutare.

Mimmo ha detto...

Finazio...ti assicuro che non è poi così..tenero! ;)

lindöz ha detto...

... e io che credevo che 3MSC volesse dire 3 Metri Su per il C...
Strana la vita.

Miky ha detto...

bhè poteva ricorrere a mezzi legali..è chiaro che tutto è frutto di una promozione pubblicitaria per rilanciare Di Cataldo, che mi dispiace per lui, ma è finito per la musica italiana. ;)

Diego D'andrea ha detto...

Io detesto entrambi :-)

Anonimo ha detto...

La canzone di Di Cataldo nasce senza intenti pubblicitari, quindi mi chiedo: se fosse giusto per tornare ai vecchi splendori non sarebbe stato piu logico farla uscire come singolo?... e poi per Miky...se fosse ricorso a vie legali non credi che avrebbe fatto piu clamore: due personaggi dello spettacolo che si danno a battaglie legali...credo che non sia da criticare un cantante che dice quello che pensa, e lo dice tramite la musica...

Mimmo ha detto...

Lindoz...ahahahahahaha! in effetti la vita è sempre pregna di sorprese! ;)

Miky...no dài, povero Max! Non credo sia finito...deve solo ritrovare l'ispirazione. ;)

Diego...ok, ok! ;)

Anonimo...concordo con te. Trovo molto sincero l'attacco di Di Cataldo. Inkazzato quanto basta. Ma se ne dovesse uscire qualche opportunita di tornare in auge...non penso che non ne approfitterà. D'altronde il posto al sole che ricerca dopo i fasti iniziali è palese ;) e non lo dico con cattiveria...perchè, ribadisco, lo trovo un bravo cantautore. D'altronde...se ha successo uno come il mio CAAAAARO topo Gigio D'Alessio... ;)

Franca ha detto...

3MST mi sembra proprio azzeccato!
Ma non è che si stia dando troppo importanza alle "opere" di Moccia?

Cetta ha detto...

Non mi piace molto Di Cataldo, ma questa canzone è carina. Quoto Franca, ma ignorarlo questo Moccia no??

Miky ha detto...

Per Anonimo: Sono dell'idea che le cose o si fanno bene o non si fanno. Ben venga il diritto di critica e libertà di pensiero, per lo stesso Di Cataldo, ma cosa ha ottenuto da questa canzone? Si certo ha espresso la sua disapprovazione verso Moccia,ha ottenuto la prima pagina dell'ansa e la citazione alla pagina spettacoli di qualche quotidiano...tutto per essere ricordato ancora una volta. Magari chi proprio non fosse chi sia, dirà: Ah si è quello che ha criticato Moccia. Per quel che se ne dica quest'ultimo(che personalmente io odio) ha dalla sua parte botteghino e consensi adolescebziali, il vento batte comunque a suo favore. Se davvero Massimo voleva tutelarsi, chiamava un buon avvocato e se la risoleva in tribunale, magari ci guadagna anche qualcosa in termini monetari...

MARGY ha detto...

GRANDE MASSIMO DI CATALDO!!

è bene sotterrarlo questo Moccia che ci ha davvero fatto du'palle enormi!!(e scusa la finessss)
gran bel post!! non lo sapevo mica sai?...ero convinta che la colonna sonora del film fosse proprio quella di Di Cataldo e mai avrei immaginato fossero gli Sugarfree..cioè diciamolo: non me lo son filato minimamente di striscio sto film...quindi figurati se avessi fatto caso a questa diatriba...!!
come sempre sei un grande Mimmo!! ;)

Mimmo ha detto...

Franca...quando il mercato tira...danno importanza anche al primo "sciancato" che capita! ;)

Cetta...ditelo ai nostri cari ggggiovini!

Miky...io ribadisco la buona fede del gesto di Di Cataldo. Ha risposto con quello che sa fare meglio: scrivere e...cantargliele. Almeno ha avuto la soddisfazione di togliersi un bel sassolino dalle scarpe.

Mimmo ha detto...

Margy...ma grazie per i tuoi complimenti... :) io già dall'uscita del libro avevo notato la somiglianza....ma a farne una canzone ce ne voleva! E il Moccio l'ha fatta ugualmente! Non era meglio rilanciare quella di MAssimo???? ;)

Anonimo ha detto...

Certo che è strano, quando di cataldo fa le sue semplici canzoni d'amore si diceva che aveva rotto perchè parlava sempre delle stesse cose, ora che si sente di comunicare attraverso la musica una cosa di diverso che ha da dire...si dice che lo fa per avere pubblicizzarsi...non va mai bene niente...:-P
Luca

M@rcello;-) ha detto...

hihihihihi, ke bella trovata! ;)

ciao,
M@;-)

Anonimo ha detto...

grande massimo. è che tanto prendersela con Moccia non serve a niente.
è come schiantrsi contro il camion della nettezza urbana. ma lo sapete che ho trovato in libreria un libretto troppo carino che si chiama Tre metri sotto terra? l'ha scritto un certo Nuzzolo ed ha dei disegni molto belli. Anche questa mi pare una mossa molto intelligente contro la spazzatura per cerebrolesi. Piera

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anonimo ha detto...

Perche non:)