21 dicembre 2006

Il ritorno di Montalbano

Un’agenzia dell’Ansa battuta il 13 Dicembre riapre una speranza, per migliaia di appassionati come me, sul grande ritorno del “Commissario Montalbano”:

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Montalbano si rifara'.
Rai Fiction, Palomar e Luca Zingaretti sono in trattativa per far tornare su Raiuno il commissario di Vigata.
“Abbiamo la possibilita' - spiega Carlo Degli Esposti della Palomar - di fare altri quattro Montalbano dagli ultimi tre romanzi di Camilleri 'La luna di carta', 'La vampa d'agosto', 'Le ali della sfinge' per girarli tra la fine del 2007 e l'inizio del 2008.
Io sto negoziando con Zingaretti il suo impegno nel nuovo ciclo”

L'attore romano Luca Zingaretti, divenuto celebre come protagonista dei 12 film della serie del commmissario Montalbano, sembra quindi ritornato sui suoi passi dopo il clamoroso annuncio di voler lasciare il personaggio di Salvo Montalbano.
Un personaggio per cui l'attore dichiarò il proprio affetto e che gli ha regalato la popolarità presso il grande pubblico, che Zingaretti salutò aggiungendo di essere "geloso di chi lo interpreterà in futuro", ma anche ribadendo la volontà di chiudere un ciclo per fare altre cose ed anche per dedicarsi alla regia.
Ma in effetti….chi sennò lui ha il pieno titolo oramai di vestirne i panni?

Per capire il fenomeno del Montalbano televisivo basterebbero i numeri: dal '99 dodici film seguiti (con le varie repliche) da quasi 200 milioni di spettatori!
Merito naturalmente non soltanto della grande bravura di Zingaretti ma soprattutto del genio di Andrea Camilleri!

Il "caso" Camilleri
Il successo raggiunto da Andrea Camilleri negli ultimi anni ci pone indubbiamente davanti ad un "fenomeno" letterario di vastissima portata con poche analogie in Italia.


Le sue opere (e non solo quelle che hanno come protagonista il commissario Montalbano) occupano per mesi i primi posti delle classifiche dei libri più venduti: in tutto quasi cinque milioni di libri venduti in Italia.

Camilleri è lo scrittore italiano più letto in Francia mentre si moltiplicano le traduzioni dal tedesco al portoghese, dallo spagnolo all'olandese, dal danese al ceco, dal norvegese al polacco e all'ungherese, perfino in giapponese, in turco e in antico gaelico.

Viene chiamato in tutta Italia e all'estero per parlare dei suoi libri, dei suoi personaggi, della sua vita e del successo arrivato "tardi", nella piena maturità (ha da poco festeggiato gli 80 anni!).

Viene studiato nelle università ed è diventato un vero e proprio oggetto di culto per molti giovani. Dà origine a veri e propri "fans club" e riempie pagine di forum.

Andrea Camilleri, nato a Porto Empedocle (Agrigento) nel 1925 ma vissuto per molti anni a Roma, è stato regista e sceneggiatore per il teatro e per la tv. Così egli stesso spiega il particolarissimo linguaggio usato nei suoi libri:


“…Sono nato in provincia di Agrigento,
e il dialetto l'ho molto frequentato.
La lingua che uso nei miei libri non è la
trascrizione del dialetto siciliano.
È una reinvenzione del dialetto
ed è il recupero di una certa quantità di
parole contadine,
che si sono perse nel tempo.
E questa è una lezione che ho appreso
da Pirandello…
Cataminarisi ("muoversi"), per esempio,
non viene adoperata nel linguaggio
piccolo borghese che era il nostro:
era linguaggio contadino…”

Nel 2003 l'amministrazione comunale di Porto Empedocle ha deciso di mutare la denominazione ufficiale del comune in Porto Empedocle Vigata con il benestare dello scrittore che, nell'occasione, si è dichiarato particolarmente onorato della richiesta degli amministratori.

Così il toponimo inventato dallo scrittore per ambientare le sue storie è stato aggiunto al nome storico del comune agrigentino.

CURIOSITA’: Il nome Montalbano venne scelto da Camilleri in omaggio allo scrittore spagnolo Manuel Vázquez Montalbán, creatore di un altro detective famoso, Pepe Carvalho: i personaggi hanno molte cose in comune, l'amore per la buona cucina e le buone letture, i modi piuttosto sbrigativi e non convenzionali nel risolvere i casi, una storia d'amore controversa e complicata con donne anch'esse complicate.

per chi volesse approfondire:

2 commenti:

Anonimo ha detto...

mmm, mi è interessato sapere l origine del nome montalbano :)
anche se nn sono appassionata della serie :)
giu

Mimmo ha detto...

...blasfema!

ihihihi!!!