01 dicembre 2006

Sono solo Canzonette?...



...e procedono i miei studi!
Si avvicina sempre di più Febbraio, data delle prossime sedute di laurea!

La MIA seduta di laurea.

E' un periodo piuttosto stressante che mi vede tutto immerso (fino al collo) nella redazione della Tesi.
Ma posso ritenermi soddisfatto perche sono riuscito ad ottenere un progetto di lavoro molto interessante e affine ai miei interessi.

Mi occuperò infatti dei processi comunicativi della "canzonetta" italiana.

Uno studio sui contenuti, messaggi e valori che veicolano oggi i testi della nuova musica leggera italiana: il pop italiano!

Il mio lavoro tratta specificatamente di tutta la musica pop italiana che è riuscita ad avere spazio e successo nel resto del mondo!




Una storia che inizia recentemente...Sanremo 1959 con l'epopea di "Mister Volare" Domenico Modugno che inaugura la nuova "fase" della tradizione melodica italiana.
Sarà poi tutto un susseguirsi di grandissimi cambiamenti... a partire dal periodo degli "urlatori" (Mina e Celentano in primis) coi loro apparenti messaggi innocui o il periodo dei Cantautori (Guccini, De Andrè..) gli uni stupidamente contrapposti agli altri (musica commerciale contro musica impegnata) ma testimoni entrambi di qualcosa che stava cambiando nel costume e nella società italiana!



Sono gli anni del Boom Economico. La Rinascita dell'Italia sociale ed economica.
Si arriva così all'educazione sentimentale di Battisti, alla sociologia on the road degli 883, al nichilismo di Vasco, al romanticismo padano di Ligabue...e con mia soddisfazione alla trattazione e analisi del successo mondiale di una delle attuali portavoci della tradizione melodica italiana: Laura Pausini.



il punto da sviluppare e analizzare è: ....sono solo canzonette ? ? ? ?

La mia relatrice, ovvero la mitica Dott.ssa Ciampi con cui stò preparando la tesi, si entusiasmò subito a questo progetto.

Ricordo all'epoca in cui mi presentai spavaldo ma sicuro di me con tutte le scartoffie al suo ricevimento e cercando di farmi assegnare il lavoro, l'ho praticamente "rincitrullita" parlando di tutti gli aspetti del mio progetto.



Con mia immensa gioia e stupore (pensavo mi avrebbe mandato a fare subito una visita neurologica) accettò subito.
Mi ritengo fortunato perchè al primo botto ho visto assegnatomi la tesi e ancora di più perchè la Dottoressa è una persona ECCEZZIONALE!
disponibile, gentile ed efficiente!!!
...come purtroppo ce ne stanno oramai poche nell'ambiente universitario.



Comunque...ora sapete su cosa sono impegnato ultimamente.


Sommerso di libri,


appunti,


test,


link, stampe, ritagli, riassunti, documenti ......
AAAARGHHHHHHH!!!!!!!!!!!!!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

dai dai, che fra un pò è finita sta tortura :)
abbraccio girl
(e nn esaurita!)
:)
giudi

Marco ha detto...

Ma sono invitato alla laurea???
In bocca al lupo, a chiamare la neuro ci penso io.