11 luglio 2007

Echi d'Oriente: "The Messengers"

Incertissimo sulla scelta di questo film, attualmente nelle sale italiane, sono stato comunque “costretto” a visionarlo perché quando sei tra amici è difficile accontentare tutti o convincerli che si nutrono forte dubbi sulla qualità di una recente uscita. Ebbene, visto che alla fine ho avuto l’onore di gustarmi questa opera magistrale…ve ne rendo conto!

Allora, questa pellicola è l’ultima opera dei fratelli Pang, ovvero i paranoici e visionari gemellini di Hong Kong saliti agli onori del cinema mondiale dopo l’exploit della inquietante (e consigliata) serie di film "The Eye", che ha avuto un buon successo a partire dal 2002 (e dal quale ora stanno realizzando una serie tv prodotta da Mr. Tom Cruise).

I due erano attesi al varco con questa prima pellicola nata, girata e prodotta interamente dalla macchina “da guerra” cinematografica americana. E purtroppo quello che ne esce è una pellicola hollywoodiana in piena regola, alla faccia del cinema del Sol Levante: le ambientazioni classiche del cinema horror a stelle e strisce si sprecano, e male si incastrano con le dinamiche tanto care ai due gemelli che sono quasi un loro marchio di fabbrica, a partire dalle loro scelte stilistiche e di fotografia (le ombre, i silenzi angoscianti, i movimenti epilettici dei morti…).

Insomma…ne esce fuori un quasi-horror-thriller che contiene al suo interno numerosissime citazioni e topos da cartolina: dagli uccelli di
Hitchcock al bambino di Shining quando si ritrova a fare delle kilometriche traversate su un lungo e inquietante corridoio all’ inseguimento di un rumoroso e colorato trattore-giocattolo. Quel che resta, tra una citazione e l'altra, è il più classico e trito megaspot della famiglia media americana: tutti allegri e felici, insieme appassionatamente dopo aver risolto ciascuno il tormento dei propri crucci.
Spero solo che i prossimi film dei Pang siano più emozionanti e creativi!! Ma non è che sia l’aria degli USA?
Voto di Mimmo: 5,5

Trama:
La famiglia Salomon - moglie, marito, figlia adolescente e bambino piccolo - scappano dalla vicina Chicago per acquistare una fattoria in una campagna desolata, cercando di ricostruirsi una vita nel commercio dei girasoli e tentando allo stesso tempo di rimediare ai conflitti scaturiti dal loro rapporto e che rischiavano di compromettere gravemente il tranquillo menage familiare. Ad aiutarli, in questa nuova e dura vita, arriverà successivamente un forestiero.
Ma una volta arrivati nell'enorme e decadente tenuta, alcune strane presenze cominciano a manifestarsi all'interno della casa, fantasmi di una vita passata che cercano vendetta. I soli che iniziano a percepirne la presenza e, man mano veri e propri inquietanti contatti, sono i due figli. Riusciranno a convincere i genitori della presenza infausta di questi spettri e capire come riuscire a salvarsi dalla loro maledizione?


http://www.sonypictures.com/homevideo/themessengers/



Trailer:

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Lo eviterò come la peste!
Bel blog...complimentoni!

Mimmo ha detto...

Anonimo...grazie! torna a trovarmi... ;)