Leonardo Da Vinci: l'ultima Rivelazione!


Ritorna il tormentone cult che ruota intorno all’ormai popolarissimo libro di Dan Brown, “Il codice Da Vinci” di alcune stagioni fa, che ha lanciato una vera e propria “moda” fatta di rivelazioni scottanti sulla vera storia di Gesù Cristo che, oltre a riportate prepotentemente alla ribalta la fama del grandissimo Leonardo Da Vinci, ha alimentato una serie di “attacchi” dal mondo religioso e una serie infinita di approfondimenti, reportage, libri-inchiesta, film e teorie di blasonatissimi scienziati ma anche di perfetti sconosciuti.

L’ultimissimo “capitolo” del ricco filone DaVinciano si arricchisce di un ulteriore mistero, scritto stavolta non da un romanziere ma da un esperto di computer: il 36enne mantovano Slavia Pesci. L’informatico ha dimostrato al mondo la sua casuale scoperta legata al Cenacolo di Da Vinci, che riporta nuovamente l’affresco al centro dell'attenzione mediatica.

Slavia racconta che alcune settimane fa, sfogliando una rivista, nota qualcosa di strano in un’immagine dell’ Ultima Cena: una strana ombra al centro, come un libro fotocopiato. Incuriosito ritaglia la foto e la piega seguendo l’asse di simmetria.
Sorpresa: alcuni particolari combaciano perfettamente!Pesci a questo punto, guidato dalla sua illuminante intuizione, stampa due copie della riproduzione dell’opera di Da Vinci, una normale e una su carta velina. Girando su se stessa quest’ultima e sovrapponendola alla prima compaiono nuovi elementi, tanto che il classico Cenacolo cambia incredibilmente faccia, tanto che spunta addirittura anche un misterioso personaggio inedito alla sinistra dello spettatore, proprio al posto di San Bartolomeo. Le primissime interpretazioni lasciano supporre che l’individuo cicciato fuori dalla celebre opera sia un TEMPLARE.
Non poco interessanti gli altri particolari che stravolgono il significato dell’immagine: il coltello in mano a Pietro, ad esempio, finisce sul piatto di carne dal lato opposto del tavolo. Le montagne, semplice sfondo del dipinto, vanno a incoronare due protagonisti della scena mentre il vestito di Gesù diviene interamente rosso e fa sparire quasi del tutto il colore celeste e quel poco che rimane va a disegnare sul tavolo, insieme al piatto, uno strano calice. Filippo, spostato dalla parte opposta, sembra avere in braccio un bimbo.

Tutti questi particolari sconvolgenti possono essere visti nel filmato che gira ultimamente nel web e permette di ripetere ciò che ha intuito Pesci e di giudicare coi propri occhi.
Pare che l’informatico mantovano non si è limitato al Cenacolo: ha infatti eseguito la stessa identica operazione su altri dipinti di Leonardo. Risultati simili si ottengono anche con la enigmatica Gioconda...


Insomma, i misteri così enigmatici del grande genio di Leonardo Da vinci continuano a mietere “vittime” ed alimentare un fuoco che non cessa di ardere. La parola d'ordine è nuovamente Templari e la discussione è già animata. In attesa di nuovi sviluppi, conferme o anche l’ennesimo best seller tematico…Pesci non ha però perso tempo: ha già depositato la sua scoperta a suo nome. Pensateci bene: a quale provetto emulo di Dan Brown non farebbe gola una nuova succulenta storia su un manipolo di templari e una serie di misteri assortiti?

Intanto visionate il video in questione che vi posto: cosa ne pensate? ;)





http://video.libero.it/app/play/index.html?id=2210047bb9e49a008d9c7192a3802bd5

Commenti

Miky ha detto…
O_O non sapevo questa cosa...
ma dici che ci faranno qualche altro film? :P
pOpale ha detto…
Leonardo era un genio :)
PePPe ha detto…
Dal genio di Leonardo ci si può aspettare di tutto...
Mimmo ha detto…
miky...mmh, onestamente non sò che aspettarmi! il cinema è forse ormai un pò saturo di pellicole che hanno già trattato il filone. Ma mai dire MAI...specialmente in periodi di filmaker a corto di idee ;)

Popale...benvenuto nel mio umile blog :) naturalmente condivido la tua affermazione! Leo è un genio assoluto che a distanza di secoli farà ancora parlare di sè.

Peppe...esatto! Chissà quanti segreti o giochetti ci sono ancora da interpretare e scoprire del buon vecchio nonno Leo! ;)
orchideablu ha detto…
pazzesco veramente...senza parole....fare un film? mahh...come la prenderebbe la Chiesa?...Già con il precedente ci son state polemiche a non finire...Interessante davvero..:-)
ciao
Lollodj ha detto…
Per conto mio risultati simili si ottengono con qualunque cosa, lo stesso effetto per cui certa gente vede la madonna in una macchia di umidità sul muro (il fenomeno si chiama "pareidolia")

E poi Leonardo comincia ad essere inflazionato, perchè nessuno trova mai qualche rivelazione mistica nelle opere di Michelangelo, per esempio? :)
Davide ha detto…
la verità è sempre più lontana...2000 anni di insabbiamento non si cancellano così...tutto ciò è solo la punta di una immensa piramide.
Mimmo ha detto…
orchideablu...un grande WELCOME anche a te ;) la Chiesa? direbbe la sua solo per mettersi, come sempre, in mostra.

lollodj...non mi sembra tanto una illusione di massa, visto che i risultati sono ben visibili. Certamente la cosa va studiata da chi ne capisce un pò di più...anche se vorrebbe dire cercare di "entrare" nella testa di Leonardo e capire cosa volesse nascondere veramente! Sempre che ci sia veramente qualcosa di ...misterioso! ;) ...resta il fatto che Leonardo, con buona pace degli altri geni e artisti, è stato uno dei pochi ad aver avuto tanti interessi e infiniti "contatti".

Davide...sono d'accordo con te. Oramai la secolarizzazione ha intaccato le fondamenta delle credenze più "forti"...cattoliche e non. Ma esiste, in fondo, UNA sola verità? ;)
rob ha detto…
Ciao mimmo, son venuto sul tuo bellissimo e tecnologico blog.
Complimenti, vorrei essere in grado di farlo come il tuo, favoloso...
Ti chiederò lumi.
grazie e a presto
orchideablu ha detto…
ieri sera il mio commento non c'era....e ora sì...mah..mistero...va bè stasera ero tornata per riprovarci...va bè ..allora non mi resta che augurarti una bella serata...:-)...
P.s.
Ma sei tu quello nella foto? assomigli tanto ad un attore....:-)
Mimmo ha detto…
rob...troppo gentile! ;) benvenuto e felice di darti qualche dritta! alla prox!

orchideablu...buongiornoa te! :) ...l'individuo nella foto è il sottoscritto! ;)
Giulianissima ha detto…
molto affascinante! ma cosa ci sarà di vero?
Mimmo ha detto…
giulianissima...in effetti il limite tra fascino e verità è così labile in Leonardo! ;)
MasterMax ha detto…
Azz.. non la sapevo questa! Stupefacente... O__O Bhè, penso che da uno abituato a scrivere a specchio semplicemente per comodità ci si può aspettare questo ed altro! Più interessante del paccone americano!
Mimmo ha detto…
mastermax...wow, sono onorato della tua visita nel mio blog! ;) ...concordo sul fatto che questa news è più interessante del pacco USA!
Anonimo ha detto…
PER tutti i cristiani che temendo
interpretazioni atte a sfaldare la pia frode e il proprio bislacco convincimento di una vita eterna
ricordo che un contemporaneo di leonardo descrisse una strana tecnica di realizzazione del dipinto tramite proiezione di ombre da lucerne(oh oh...)inoltre stranamente esistono soltanto rari e incompleti studi dell'opera e (udite udite)studi geometrici solo su una meta'.quasi come se leonardo abbia progettato meta' dipinto e l'altra meta' l'abbia realizzata tramite proiezioni ricalcate.
pareidolia? uh uh uh....
Mimmo ha detto…
Anonimo...avevo sentito parlare di questa tecnica particolare. Ma che la usasse anche Leonardo...non ci è dato saperlo. Un mistero nel mistero. ;) Che si tratti o meno di pareidolia non ci è dato saperlo...non conoscendo bene le tecniche e le motivazioni della realizzazione di questo storico e incredibile affresco davinciano. saluti!
Anonimo ha detto…
http://www.funzionegamma.edu/italiano/site/dinamiche/tramonte.asp

qui c'è uno studio sulle tecniche utilizzate da leonardo che fanno pensare che l'ultima cena è stata dipinta tramite queste tecniche e soprattutto visti i risultati straordinari che il dipinto rivela.
c'è anche una testimonianza di un contemporaneo di leonardo che pare abbia visto leonardo stesso utilizzarle.
Anonimo ha detto…
ci è dato di sapere che la pareidolia è una cosa e piegare l'immagine capovolta su se stessa e ottenere nuove figure è un'altra cosa.
sul vocabolario la pareidolia non è indicata come il risultato di una tecnica speculare(della quale combinazione leonardo era maestro)ma è indicata come tutta un'altra cosa che non c'entra nulla.
sgarbi l'ha evocata così veentemente che quasi quasi l'assegno del vaticano stava uscendo dal taschino.
Mimmo ha detto…
Anonimo...grazie veramente del link! Lo studio è molto interessante...ma non è altro che l'ennesima teoria che però, in questo caso, sembra esserre molto più ben studiata e realistica. Non c'è dubbio.
Ma perche non ti logghi? ;)
hai qualche sito web o un blog?
Fammi sapere...un abbraccio e grazie della tua visita!
Anonimo ha detto…
non so come bloggarmi...
il mio indirizzo messenger è
nicola.ursino@hotmail.it
saro' lieto di illuminarti ogni qualvolta ci sia bisogno.
Mimmo ha detto…
Ciao nicola...non è difficile loggarsi! ;) basta seguire le indicazioni...comunque grazie per le tue visite...ma torna a pure a trovarmi e perlomeno ricordati di firmati col tuo nome...così ti riconosco! ;)
ti aspetto...
buoan giornata!

Post più popolari