26 ottobre 2007

Indiana, John & Co.: l’Hollywood che verrà


L’anno che verrà sarà, cinematograficamente parlando, nuovamente “assaltato” dalle mastodontiche e nuove (in alcuni casi “si fa per dire”…) produzioni hollywoodiane.
Si nota, prima di tutto, un notevole calo di creatività, che comunque non ha colpito solo il mondo del cinema (abbiamo visto, qualche post fa, la sindrome da scongelamento musicale di vecchi gruppi musicali), e che porterà alla ribalta vecchi personaggi rispolverati e rimessi miracolosamente in sesto anche se a forte rischio FLOP!
Quindi grande revival di scongelamenti mitici e degli ennesimi soggetti basati su personaggi storici del mondo dei fumetti o dei libri.
L’Hollywood che vedremo a partire dall’anno venturo sugli schermi è naturalmente piena zeppa di produzioni ancora in corso o altre in fase di montaggio…così ho selezionato alcuni dei film più attesi e particolari. Tutte gustosissime anticipazioni arricchite da curiosità e trailer!
-------------------------
Si comincia dall’ennesimo nuovo film basato su un supereroe dei fumetti: “Iron Man”. Il guerriero corazzato ed ipertecnologico rappresenta uno dei primi carachters inventati dalla casa editrice Marvel (quella di Spiderman o X-Men, per intenderci) nella seconda metà degli anni ’60 grazie all’immaginazione del grande sceneggiatore Stan Lee.
Tony Stark è un miliardario erede del gigante industriale Stark Enterprises, società produttrice di armi e tecnologia bellica fondata dal padre. Genio dell’ingegneria meccanica ed elettronica, concepisce e sviluppa una nuova tecnologia applicata all’uomo: un esoscheletro potenziato che, se indossato, aumenta le capacità fisico-motorie del pilota. Tony lo doterà di una corazza, di un sistema rivoluzionario di propulsione aerea e di varie armi ad energia elettromagnetica.
Ma per tutta una serie di circostanze ed eventi che minacceranno la sua stessa vita, deciderà allora di indossare la sua armatura, troppo potente per essere usata contro l’uomo, per proteggere la gente e rettificare i crimini delle gigantesche corporazioni mondiali, diventando il supereroe corazzato Iron Man.
Un personaggio molto controverso e complesso ma ricco di sfaccettature, protagonista di un film a metà tra azione e fantascienza prodotto congiuntamente dalla Paramount Pictures e Marvel Studios.

La saggia scelta dell'attore protagonista è ricaduta nel bravo Robert Downey Jr. .Accanto a lui ci sarà quel paletto sgraziato (scusate ma non la amo tanto) di Gwyneth Paltrow nel ruolo della segretaria e confidente di Tony Stark, mentre Jeff Bridges interpreterà il ruolo del "cattivo" e l'attore di colore Terrence Howard sarà il braccio destro e migliore amico di Stark.
Il regista Favrau ha rivelato che la caratterizzazione del personaggio sarà quella di una sorta di James Bond tecnologico ed il design della sua armatura sarà una sorta di “Robocop”, ma meno pesante e più elegante, realizzata dal vivo e con una successiva versione in grafica digitale. Il celebre designer e tecnico degli effetti speciali Stan Winston (Aliens, Predator, Robocop, Terminator) ha lavorato al concept meccanico-visivo del personaggio. Insomma…roba forte!
Le riprese sono iniziate a Febbraio 2007 a Los Angeles.
Il film sarà distribuito negli USA il 2 Maggio del 2008.

-------------------------------------------
Restando sempre nel prolifico filone dei film ispirati agli eroi Marvel…si attende il ritorno sul grande schermo di Batman, l’uomo pipistrello.
Il sequel si intitolerà “Batman: dark knight” (Il Cavaliere Oscuro) e segna una svolta del supereroe dei fumetti in una versione noir ed iperrealistica del regista Christophen Nolan, già responsabile del precedente “Batman Begins” (visto qualche sera fa su Italia1 in prima visione: MAGNIFICO!), che fu campione d’incassi e rilanciò alla grande la fama cinematografica dell’Uomo Pipistrello, dopo i pessimi “Batman Forever” e “Batman & Robin” che ne avevano appannato la figura.
Il sequel naturalmente continuerà a raccontare la guerra al crimine da parte del milionario Bruce Wayne/Batman e, come per l’episodio precedente, avrà una storia corale con molti personaggi; il fulcro della trama sarà incentrato sulla guerra fra le gang scatenatasi dopo il vuoto di potere lasciato dal boss Carmine Falcone, eliminato nel primo film. In particolare, c’è l’entrata in guerra di un astuto e pericoloso personaggio, ovvero il Joker, la cui presenza era stata già preannunciata nel finale del primo film. Sono previsti, inoltre, altri celebri nemici del supereroe come Due Facce, Riddler/L’Enigmista e, forse, il già visto Spaventapasseri.
La data del debutto Usa è fissata a giugno 2008.

--------------------------------------
Il pipistrello nero non è l’unico eccellente ritorno…un altro storico e immortale eroe entrerà nuovamente in scena nelle sale di mezzo mondo.
Bastano nome e cognome: “JOHN RAMBO”.
Così si chiamerà la nuova pellicola del celebre personaggio cinematografico interpretato da un plastificato e attempato Sylvester Stallone giunto oramai alla veneranda età di 61 anni! Ma il dignitoso successo di pubblico e critica di “Rocky Balboa” (giunto al sesto episodio) gli ha permesso di riportare in vita le gesta dell’invincibile super-soldato Rambo.
Stallone promette di riproporre il suo eroe nella chiave realistica e crepuscolare del primo film del 1982. Chiave che si perse irrimediabilmente negli episodi seguenti, infarciti di eccessivo machismo e propaganda bellico-reazionaria all’acqua di rose. Cercando di recuperare la connotazione apolitica e di impatto sociale, avremo perciò di fronte un Rambo che non inneggia nessuna ideologia o guerra combattuta per ragion di stato, ma concentrandosi in una storia asciutta, attuale e realistica che però scade troppo facilmente in scene ed episodi eccessivamente sanguinolenti. Sarà, perciò, ancora guerra spietata: arti volanti, teste mozzate, corpi bruciati e tanto, tantissimo, spreco di succo di pomodoro.
Roba da fare invidia al Mel Gibson regista di quella perla di pure macelleria cinematografica in “Apocalypto” (recensita all’epoca dal sottoscritto).

La location prescelta è stata, udite udite, nella zona del nord-est della Thailandia, vicino ai confini con la Birmania. Proprio in Birmania ritroviamo Rambo reduce del Vietnam e della Guerra in Afghanistan, che sbarca il lunario accompagnando in barca i turisti e cacciando serpenti per venderli come souvenir (… che tristezza!).
Ma la sua vita cambia da un giorno all’altro quando decide di abbracciare la causa di un gruppo di missionari cristiani che intendono viaggiare lungo il fiume per portare medicinali e cibo ai profughi. Rambo si risveglia così dal suo rincitrullimento post-andropausa, recupera il suo antico idealismo giovanile e decide di partire per cercare i missionari scomparsi e salvarli dalle mani dei selvaggi miliziani birmani. L’ex-soldato combatterà ancora una guerra privata, confrontandosi con i genocidi, il potere militare, le sette, le pulizie etniche ed il conflitto civile della Birmania.
“JOHN RAMBO”, prodotto anche dallo stesso Stallone con un esorbitante budget di circa 50 milioni di dollari, è stato già pre-venduto in tutto il mondo. Ma bisognerà aspettare l’estate del 2008.

----------------------------------------
Ma il buon vecchio Rambo non è l’unico eroe stagionato riesumato da Hollywood. Diciotto anni dopo dall’ultimo capitolo, anche il redivivo Harrison Ford torna ad indossare i panni di Indiana Jones, il celebre avventuriero archeologo con la frusta.
Il nuovo capitolo della saga, dal titolo “Indiana Jones and the Kingdom of the Crystal Skull” (in italiano suona come “Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo” ma chissà se i geniali distributori provvederanno a cambiargli titolo con qualcosa di improponibile come sono soliti fare!), è sicuramente il più atteso del 2008!
Il film, rispettivamente diretto e prodotto da sua Maestà Steven Spielberg e sua Grandiosità George Lucas, racconta una nuova avventura di Jones ambientata nel 1957, cioè molto tempo dopo le vicende dei primi tre episodi.
La travagliatissima stesura della sceneggiatura, rigorosamente top secret, è stata firmata da David Koepp (“Panic Room”, “Secret Window”) e Philip Kaufman (“Henry & June”, “Sol Levante”, “I Predatori dell’Arca Perduta”), ed è stata anche il motivo principale dei continui rinvii delle riprese…Ma, secondo indiscrezioni, pare che il mitico archeologo, ormai avanti negli anni, lavora come professore universitario a tempo pieno, ma non esita a tornare in azione imbarcandosi in un’epica ricerca delle rovine, nientepopòdimenoche, della leggendaria città di Atlantide!

Accanto ad Harrison Ford, recitano nel film la superba Cate Blanchett e assistiamo anche al gradito ritorno della simpaticissima Karen Allen (prima compagna dell'archeologo nel magnifico "I Predatori dell'arca perduta") nel ruolo di Marion Ravenwood e…madre del figlio di Indy, ruolo ricoperto dall’emergente Shia LaBeouf!
Dopo mesi di indiscrezioni e trattative sarà invece assente il magistrale Sean Connery che avrebbe dovuto interpretare il ruolo del padre dell’archeologo come successe nel terzo episodio. Ma il povero attore scozzese ha pur sempre 76 primavere suonate. Lasciamogli perciò godere la sua pensioncina dorata.
Le riprese del film sono iniziate il 4 Giugno 2007 a Los Angeles e poi in set segreti in varie parti del mondo, tra cui, si vocifera, New Messico, Marocco e Dubai. Il quarto episodio di Indiana Jones sarà nei cinema di tutto il mondo a partire dal 22 Maggio 2008. Sicuramente il film più atteso anche dal sottoscritto…visto che ho una grande passione per ReMida-Spielberg!

-----------------------------------------
Grande curiosità invece per il prossimo attesissimo film di quel geniaccio di
Tim Burton con protagonista il versatile Johnny Depp, oramai rodata coppia storica del grande schermo. La nuova pellicola, “Sweeney Todd” pare sarà, addirittura, un grande musical! La storia, top-secret, dovrebbe essere quella di un barbiere (Johnny) condannato ed imprigionato ingiustamente che, appena uscito dal carcere, cercherà vendetta con il suo rasoio affilato… tagliando le teste dei suoi nemici!
In attesa di ulteriori news è stato aperto anche il sito ufficiale della pellicola:
http://www.sweeneytoddmovie.com/

---------------------------------------------
Un altro film che promette bene e che negli states è stata una delle sorprese dell’anno è “1408”. La pellicola è un horror sovrannaturale tratto da una novella del maestro del brivido, Stephen King. Pensate che gli incassi sono stati di oltre 85 milioni di dollari, rispetto ai soli 25 utilizzati per realizzarlo, trasformano il film in uno degli horror di maggiore successo della stagione usa.
Interpretato da John Cusack e il bravissimo Samuel L. Jackson, la trama racconta di Mike Enslin (John Cusack), romanziere horror di successo che però crede, paradossalmente, solo a ciò che vede con i suoi occhi.
Volendo scrivere un suo nuovo libro inerente luoghi infestati, lo scrittore decide di soggiornare nell’antico “Dolphin Hotel”, un albergo con la fama sinistra di avere una stanza, la suite 1408, infestata da presenze ultraterrene. Nonostante gli ammonimenti del direttore dell’albergo (Samuel L. Jackson), Enslin occupa la stanza 1408, sfitta da anni, con l’intenzione di carpire le atmosfere del luogo per l’ispirazione del suo romanzo. Il peso di drammatici eventi accaduti nel passato piomberà sulle spalle dell’uomo, che da persona scettica dovrà alla fine ricredersi sull’esistenza di una vita dopo la morte, fronteggiando quanto si materializzerà davanti ai propri occhi e tentando di sopravvivere alla notte.
Ancora non si conosce l’uscita italiana della pellicola che sarebbe destinata a trovare un periodo di programmazione di nicchia.

---------------------------------------------------
Un'altra chicca riguarda le anticipazioni Usa riguardo “ALVIN AND THE CHIPMUNKS”, che è il titolo di un famoso cartone animato americano degli anni ’50, poi rilanciato negli anni ’80 e trasmesso anche in Italia (Alvin Superstar).
Il cartone raccontava le avventure comiche di tre amici roditori Alvin, Simon e Theodore perfettamente a loro agio nel mondo degli uomini, tanto da replicarne modi e consuetudini come tre perfetti teen-agers americani.
Memorabili le loro canzoni pseudo-rap!
Il film sarebbe la trasposizione live action dell’omonimo cartone con ambienti ed attori in carne ed ossa miscelati a personaggi animati in grafica digitale tridimensionale, come è già successo per i due film sul gatto Garfield.
Protagonista “umano” del film è Jason Lee che interpreta l’ipocondriaco David Seville il quale si ritrova ad ospitare i tre roditori in casa che sognano una carriera nella musica come gruppo Rap. Se da un lato gli creeranno non pochi problemi, dall’altro Alvin, Simon e Theodore aiuteranno David a conquistare la bella vicina di casa Claire, interpretata da Cameron Richardson. Il film, prodotto dalla 20th Century Fox, sarà lanciato nei cinema americani il 14 Dicembre 2007.
Da noi, forse, arriverà entro la primavera del 2008.

Allora…dopo questa carrellata… quale pellicola vi ha incuriosito e quale attendete con ansia? Prossimamente TUTTE le novità sui prossimi eccezionali film di animazione attualmente in preparazione!



Trailer Gallery:

"Iron Man":


"Batman Begins: the Dark Knight":


"John Rambo":


"Indiana Jones 4" trailer non ufficiale:


"Sweeney Todd":


"1408":


"Alvin and the chipmunks":

17 commenti:

Franca ha detto...

Per qualcosa di nuovo ed originale che anno dovremo aspettare?

Deneil ha detto...

Avevo scritto un commento molto più lungo ma al momento di spedirlo è sparita la connessione..ora non avendo tempo sarò più breve ma non prendertela se magari su qualcosa sarò un po' duro..disponibile per chiarimenti:
iron man: non mi ispira per nulla..unico fumetto marvel ben trasposto gli xmen..poi spiderman (per me bruttino) e di seguto schifezze varie tipo i fantastici 4, daredevil e hulk (il peggiore)
batman:ho visto anch'io l'ultimo episodio per la secnda volta l'altro giorno ed è più che buono..compete quasi con quello di burton..non ved l'ora che esca questo!
rambo:era il mio mito insieme a schwary da bambino..non posso perdermelo..con rocky c'era gente (anch'io)che applaudiva in sala!
indiana jones:l'unico a non aver visto gli altri capitoli sono o...recupero a vedo a vedermi anche questo..spielberg non delude mai ma quando delude fa shifezze ignobili tipo il mondo perduto e la guerra dei mondi
sweeney todd:da vedere punto e basta!
1408:dagrande fan del re ti consiglio un altra uscita del prossimo anno tratta da una sua opera."the mist" con regia di darabont (lo stesso de "le ali ella libertà" sempre di king, dramma carcerario che se non hai visto devi assolutamente vederlo!).1408 merita comunque un occhiata!
altri film tratti da king che meritano la visione: shining, misery, stand by me, l'allievo, le ali della libertà, il miglio verde)gi altri lasciateli perdere in particolar modo brivido da me recensito tempo fa con regia di king stesso...scusa gli errori ma vado di fretta!interessantissimo post!

Deneil ha detto...

ah già alvin superstar alvin rock'n roll..da grande appassionato del cartone sta cosa non mi attira per nulla!

Mimmo ha detto...

Franca...è lo stesso discorso delle reunion band. Ottimi trascorsi...e riesumazione quasi inevitabile quando le idee arrancano. Ma perlomeno, dài, di carne al fuoco ce n'è...anche se surgelata! :)

Deneil...wow! che megacommentone appassionato! :)
allora...prima di tutto posso affermare non sono affatto un fans di Spiderman..che non mi ha fatto ne caldo ne freddo! Ma se da Ironman esce fuori qualcosa di buono tipo Batman Begins...ben venga (mo ho un serio dubbio)! Gli unici film del genere che salvo sono Daredevil e l'ultimo X-Man...non malaccio!! Quasi tutti i film ispirati alle novelle di King che nomini...li ho visti e amati!

Per il resto concordo con te...
sono solo rimasto un tantino SBIGOTTITO dal fatto che non hai visto quella meraviglia di saga del dottor Jones: CHI ASPETTI!!!!!???? ;) forza...voglio presto le recensioni!

Lollodj ha detto...

Cavolo evidentemente non siamo gli unici ad avere problemi di gerontocrazia... noi in politica, loro nel cinema :)

Cmq alcune riesumazioni sono ridicole...

Davide ha detto...

ottimi ritorno, nn vedo l'ora!!!

Dodò ha detto...

Tutto molto bello, ma c'e' un film che aspetto da 18 anni e che ovviamente è nella tua lista.
Il ritorno di Indy che attendo dal attimo dopo la fine dei titoli di coda de L'ultima crociata, datato ormai 1989!!!

Quel giorno, prenderò baracca e burattini e andrò a Melzo in Arcadia, nel miglior cinema d'Italia e me lo godrò dall'inizio alla fine!

Deneil ha detto...

eh lo so che sembra impossibile che non abbia visto indiana!be il commento è lungo perchè mi son letto tutta il tuo spiegone (e credimi che lo faccio davvero poche volte quando si tratta di post così lunghi..ma tu hai saputo tenermi incollato allo schermo!)e poi volevo dare una risposta adeguata!aspetta ma hai visto anche "Brivido"?dimmi di no ti prego....

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Per Franca: non sarà Hollywood ma io attendo presto l'ultimo fila di Sean Penn.

Quello credo meriterà il prezzo del biglietto.

NonnaPapera ha detto...

Non mi piacciono gli scongelamenti. Di quello che mi hai elencato francamente niente mi spingebbe ad affrontare la pioggia e il freddo per rrivare al botteghino del cinema.

MARGY ha detto...

ohh Mimmo grazieeee!!..dopo un venerdì sera passato al cinema a vedermi l'ultimo di Antonio Albanese (ne parlavamo due post fa...), un film deludente che più non si piò, credimi avevo deciso di chiudere col Cinema, ma grazie a questo post mi si è risollevato (ma di poco comunque) l'animo!

mi vedrò IRON MAN (decisamente non è il mio genere) solo perchè sono una fan sfegatata di Robert Downey Jr..anche se ieri ho imparato la lazione: mai pensare che un film possa essere bello solo per gli attori che ci sono!!


Per quanto riguarda Alvin, mi viene un pò da ridere: già trovavo il cartone animato un pò scemo ora non so come sarà questo film...ma vale lo stesso per Iron Man: mi piace l'attore Jason Lee..quindi chissà, magari se non avrò nulla da fare quel giorno... me lo vedrò!


grazie per le info ;)
ciao buon weekend

ikla ha detto...

Ma allora scrivere recensioni è proprio una tua passione?!? O è forse il tuo lavoro? Ora almeno so dove andare a leggere le ultime novità in fatto di film etc.;)
Posso metterti nei miei blog amici?
Buon weekend.
Un abbraccio

ArabaFenice ha detto...

se hai imparato a conoscere me e i miei gusti, sai che non me ne perderò uno...

orchideablu ha detto...

Secondo te quale di questi film andrò a vedere??? :-D
Ti do un piccolo suggerimento...Sweeney Todd...!
Come scrive Deneil da vedere punto e basta!
Ciao Mimmo, un bacio.:-D

giudaballerino ha detto...

Premettendo che sono emotivamente legato alla saga di Indiana Jones e quindi non posso che essere curioso del nuovo capitolo, questa abitudine di ricalcare successi passati per andare sul sicuro è una cosa piuttosto triste. Soprattutto perchè per rifare l'ennesimo sequel rimangono fuori spesso grandi film. Ma la politica di Hollywood è sempre stata chiara. Il cinema è un businnes come un altro. Punto. Poco importa se qualcuno dopo il punto vorrebbe andare a capo e iniziare un nuovo capoverso.

Il Mari ha detto...

Ormai l'ecologia è arrivata anche al cinema.
Non si butta via niente!
Anche nei film vedremo il marchio verde "Recycled".
Chiamiamola Eco-cinamatografia.
;-)

Mimmo ha detto...

Lollodj…riesumazioni ridicole??? Ihihih…forse so a chi ti riferisci…;)

Davide…approvi in toto? Ottimo! :)

Dodò…siamo in due. Adoro la saga di Indy…e attendo il suo grande ritorno! Wow…che spettacolo!!!!

Deneil…no! Brivido non l’ho visto…ho saltato tutti quei film ispirati a King che avevano avuto non troppe belle recensioni popolari…

Daniele…puoi giurarci!!!! Sean Penn è un grande!!!!! Molti film attesissimi li ho dovuti trlasciare…il post sarebbe stato kilometrico!

Nonnapapera…lo farò io per te…tranquilla al calduccio!!!! ;)

Margy…il punto è che non bisogna MAI andare a vedere un film in base agli attori…io non l’ho mai fatto! Possono essere tutti sconosciuti gli attori di un film…ma certi film recitati da “anonimi” meritano più degli strombazzati filmoni!!! Albanese? Sono curioso del suo ultimo film…c’è anche la bravissima Buy…ma onestamente aspetterò il dvd.

Ikla…certo che puoi mettermi nei tuo blog amici!  onorato e felice! Farò altrettanto al più presto…aspettatevi novità…al più presto! ;) grazie per i complimenti!!!

Arabafenice…mmmmmmmmmh…posso sparare a caso????? :)) te lo dico in un orecchio:“psssssss”!…ho indovinato???!!!! :)

Orchideablu…non avevo DUBBIO alcuno! :) pensavo a te quando leggevo di questo nuovo capolavoro!!! ;)

Giudaballerino…è la questione fondamentale quella che illustri tu: il business! Sono pochi oramai che vogliono e possono rischiare. Lo stiamo vedendo in tantissimi ambiti…ahimè!

IlMari…io propongo il buon caro vecchio PORCO: nun se butta via niente!!!! Rende meglio l’idea no???!! ;)