17 ottobre 2007

Martin Klimas: l'arte della distruzione

Quanti di voi sono stati sgridati da piccoli per aver mandato in frantumi le memorabilie casalinghe di mamma, nonna o zia?
Statue di ceramica, vasi più o meno costosi, di porcellana, vetro o murano caduti dalle nostre incaute manine e andati irrimediabilmente sbriciolati in milioni di pezzetti minuscoli che si offrono per un'ultima volta ai nostri occhi atterriti e che neanche un miracoloso tubetto di super-attack riuscirà a riesumare.
Per non contare le sculacciate o le ramanzine prese.

Martin Klimas ha però pensato bene di farne una vera e propria professione.
L’artista-fotografo tedesco si è infatti specializzato nel ritrarre statuette di porcellana nel preciso momento in cui si rompono e riuscendo a congelare quell’ attimo che non ritorna: il punto di non ritorno immateriale.
L’eccentrica arte di Klimas è giustificata dallo stesso come uno studio che cerca di “animare” la materia inerte.
L’effetto è quantomeno affascinante e sorprendente: con una tecnica fotografica tradizionale, e senza alcun tipo di post-produzione, le fotografie di Klimas riescono a suscitare un sussulto che mima l'emozione reale della perdita della presa.
Negli scatti si avverte la strana sensazione di “calma apparente”, dove la parte superiore dell’immagine è immobile mentre sotto si scatena la bufera. Si assiste ad un gioco dei volumi che si modificano e regalano agli oggetti una fugace vitalità che provoca un bel salto di qualità estetica.
Nascono così le varie “serie” di scatti…e le più belle, secondo me, sono quelle che hanno per protagoniste le raffinate statuine in terracotta smaltata che richiamano la tradizione orientale e che Klimas, coi suoi scatti nitidi, trasforma in immaginari e dinamici combattimenti di kung-fu.

Vi consiglio di visitare il suo sito e il link della gallery della serie orientale per ammirare alcune sue…opere.
Quando si dice "cogliere l’attimo"!
Sito:

21 commenti:

ArabaFenice ha detto...

Klimas è un artista di cui non avevo mai sentito parlare finora e perciò ti ringrazio per avermi offerto l'ennesima occasione di imparare qualcosa in più. Ho guardato le foto che hai messo a corredo del tuo post e devo dire che catturano l'attenzione non poco. Quei cocci rotti creano l'impressione del movimento. I due lottatori sembra che stiano combattendo davvero, mentre la donnina con il parasole sembra si trovi colta da folate di vento. Incredibile il dinamismo che l'artista, con questa idea geniale, è riuscito a ricreare. Mi auguro che estrapoli l'immagine da un filmato altrimenti chissà quante statuette dovrebbe rompere per "cogliere l'attimo". Sempre molto originali i tuoi post, bravo.

Suysan ha detto...

non conoscevo questo Klimas e le sue opere ma devo dire che sono affascinanti e originali........sembra che fermino il tempo
Per quanto riguarda le cose che rompevo da piccola ricordo ancora il senso di colpa che avevo....

rob ha detto...

Complimenti, come al solito lo scoop del vero giornalista di razza.
Ma questi curricula li hai inviati o no ?
Raccontaci la tua esperienza di giovane in cerca di lavoro.
... E datti un po'da fare o vuoi fare il "Bamboccione" a vita ?

Franca ha detto...

Hai perfettamente ragione: l'effetto è sorprendente

signor ponza ha detto...

Splendidi. Mi chiedo come si possa riuscire a realizzare una foto come quella dei ninja.

Ross ha detto...

Wow! Davvero un bellissimo effetto, quasi magico. Come fa a rompere le statuine, le lascia semplicemente cadere a terra?

orchideablu ha detto...

Strordinario veramente!...Bellissimo l'effetto...
Invece io sento il desiderio di spaccare tutto per sfogarmi un pò...riuscirei a realizzare opere d'arti mai viste...:-)
Buona serata ... hai visto l'ora? i hi hi bacio

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Un artista davvero particolare

nonnapapera ha detto...

Non ne avevo mai sentito parlare. Trovo le foto affascinanti, ma anche un po' inquietanti.
Grazie per avermi dato la possibilità di venirne a conoscenza

MARGY ha detto...

la fotografia è arte...
e questo artista è meraviglioso originale e creativo!!

M0rg4n4 ha detto...

é fantastico... nell'ultima immagine sembra davvero che si muovino... geniale!

piccolè ha detto...

Non sono un'appassionata, ma devo dire che e' mlto particolare e mi ha incuriosita. Un bacione.

Davide ha detto...

Ma c'è più bella cosa di una foto?
Se poi si possono fare foto così, penso proprio di no!

Giu ha detto...

Non lo conoscevo questo fotografo!
Bellissima l'idea! E pensare che lui guadagna soldi rompendo ceramiche varie e io guadagnavo solo sgridate quando ero piccola!
Scherzi a parte davvero belle!

patty ha detto...

che bravo!!il vaso poi è stupendo..cmq oh, se gli serve una donna disastrosa che gli faccia cadere "accidentalmente" le ceramiche io ci sono!!!ho trovato il mio lavoro..!

Mimmo ha detto...

Arabafenice…la seconda che hai detto! Gli scatti sono dal vero! Usa una tecnica particolare che permette di ottenere foto nitide e perfette!

Suysan…tranquilla! Tutti abbiamo fatto fuori qualcosa nella nostra “carriera”…

Rob…i Curricula li devo portare personalmente in alcune redazioni. Purtroppo sono stato male e non ero “presentabile”…ma prossimamente sommergerò mezza Italia! ;) …non sono bamboccione da alcuni anni ;) …è un danno? 

Franca…le altre serie sono bellissime!!!

Signor Ponza…tanta pazienza e metodo particolare! ;)

Ross…pare di sì…ma la vera magia è la bravura nel cogliere attimi irripetibili!

Orchideablu…il mistero dell’ora…io la vedo giusta….o so rimbambito??? ;)

Daniele…esattamente! Li adoro questi artisti che varcano le soglie del “normale”

Nonnapapera…grazie e te e …bentornata! :)

Margy…concordo!!!!

Morgana…ma hai visto le altre? ;)

Piccolè…bacio a te! ;)

Davide…io non ci sarei mai arrivato a fare questo tipo di foto! Ehehe

Giu…è la vendetta in carne ed ossa di tutti noi bambini…smaniosi! ;)

Patty…fatti da parte! Gli ho mandato già il mio curriculum! :)

Cuocapercaso ha detto...

Bellissime queste foto! grazie per la segnalazione meritano davvero!!
ciao

grazia

Mimmo ha detto...

Cuocapercaso...grazie a te...Grazia! :))

Kniendich ha detto...

Molto originale e godibile come arte... di Klimas avevo già sentito parlare, e mi aveva comunque molto incuriosito... come sempre Mimmo, hai scritto bene di un qualcosa di veramente curioso... grazie..

Kniendich ha detto...

Molto originale e godibile come arte... di Klimas avevo già sentito parlare, e mi aveva comunque molto incuriosito... come sempre Mimmo, hai scritto bene di un qualcosa di veramente curioso... grazie..

Mimmo ha detto...

Kniendich...adoro scovare queste cose in rete! ;) grazie!