“Notte prima degli esami”: un affresco generazionale senza tempo.




Ieri sera finalmente sono riuscito a vedere il dvd a noleggio di “Notte prima degli esami”, nella condizione ideale di un cinefilo “amatoriale” come il sottoscritto,
ovvero:
luci spente, svacco totale sul divano, mummificazione nella copertina di pile, telefoni staccati e necessaire alimentari a portata di mano.

Questo è un film italiano uscito nelle sale ad inizio 2006 e ha segnato un incredibile record di incassi di oltre 15 miolioni di euro (a fornte di un costo totale di poco più di 2 milioni di euro)che non sono affatto bruscolini per il cinema italiano!
Il regista alla sua opera prima è Fausto Brizzi, cresciuto nelle scuderie di Neri Parenti e i fratelli Vanzina. Ma state tranquilli…il giovanotto ha stoffa. Molta!

i mitici zaini Invicta...
Ma a parte i notevoli numeri il film ha il grandissimo pregio di mostrare un totale affresco dei mitici anni '80 attraverso una colonna sonora ad hoc che và dal citato brano di Venditti, titolo del film, che rappresenta ormai l'icona transgenerazionale dei diciottenni italiani, passando per Rettore (“..dammi una lametta che mi taglio le vene..”…in alcune scene è azzeccatissima!!!!da morir dal ridere), gli Europe e l’immancabile Raf con la sua “Cosa resterà…”.

“Notte prima degli esami" fa ridere e convince pienamente con la sua gradevolezza, grazie anche a un gruppo di giovani attori (quasi tutti classe 1981) che padroneggiano i tempi comici con una prontezza da professionisti consumati…la stupenda Cristiana Capotondi (Claudia, la protagonista nel film), Nicolas Vaporidis (Luca, l’altro protagonista)…ma una menzione speciale va all’ECCELLENTE Giorgio Faletti autentica rivelazione!!!!!Calato alla perfezione nei panni di un professore 'carogna' terribile e inacidito...ma solo in apparenza!
La trama rimane molto leggera ma godibilissima, i ricordi sono TANTISSIMI per uno come me che in fondo non ha vissuto pienamente gli anni 80, essendo classe 1979 (sò giovane io…aho!!!), ma cmq …c’era!


nella foto da sinistra: Vaporidis, Faletti, Brizzi,Capotondi

Quello che rimane, dunque, è proprio l' atmosfera del film, diventato un vero e proprio caso cinematografico ma anche fenomeno di costume catturando nella rete migliaia di visitatori del bellissimo sito web che danno vita a discussioni e incontri evocando gli anni Ottanta, le aspettative tipiche della notte della vigilia di esame importante e le canzoni di quel decennio.

A quanto pare visto l’enorme successo si stà già girando “Notte prima degli esami. Oggi” una sorta di “trasposizione” di tutti i protagonisti dal primo film, orfani solo della magnifica Capotondi e del mitico Faletti, che rivivono la notte prima degli esami…del 2006!!!
Situazioni e ambientazioni diverse, ovviamente, in un anno che ha segnato fra gli altri la storica vittoria ai mondiali di calcio dell’Italia (…e scusate se è poco!).
Ma riusciranno a ripetere il successo i nostri eroi?

Qua mancherà l’effetto nostalgia di una generazione che chiaramente, come afferma Brizzi:
“…è l’ultima che non possedeva il
cellulare, non aveva l’ansia di
apparire in tv e cercava
divertimento e rifugio soltanto
dentro la “comitiva”…”
Bhe…cmq avete capito che il film è piaciuto molto……e ve lo consiglio!
Come?....ancora state là imbambolati?????
Intanto vi suggerisco di dare una occhiatina al bel sito... http://www.notteprimadegliesami.it/

e per stuzzicarvi il trailer
http://www.youtube.com/watch?v=H2h25PTXATw&mode=related&search=

BUONA VISIONE!

Commenti

Marco ha detto…
L'ho visto domenica!!!! Molto carino...molto vero...stavolta nu mè fai...l'ho visto :-P

Post più popolari