02 maggio 2007

Il ritorno del Guerriero della Luce

Nel 1986 Paulo Coelho percorre la via di Santiago, un antico pellegrinaggio spagnolo. Descriverà quest'esperienza in "Il Cammino di Santiago" pubblicato nel 1987.

L'anno seguente, con il suo secondo libro, "L'Alchimista", Coelho diventa uno tra gli autori contemporanei più letti, un autentico fenomeno editoriale internazionale, bestseller numero 1 in 29 paesi.

Le sue opere successive sono state pubblicate in più di 150 paesi e tradotte in 63 lingue, vendendo più di 85 milioni di libri e ricevuto prestigiosi riconoscimenti in molti Paesi, come il "Crystal Award 1999", conferitogli dal World Economic Forum e il prestigioso titolo di Chevalier de l'Ordre National de la Légion d'Honneur, attribuitogli dal governo francese, nonchè la Medalla de Oro de Galicia.

In lui si apprezza in particolare il suo stile poetico, realistico e filosofico così come quel suo linguaggio simbolico che non parla alla nostra testa ma al nostro cuore.

I suoi racconti hanno il potere di ispirare i sentimenti più profondi ed elementari delle nostre coscienze. Lo fà con semplicità e grande maestria...ogni libro è una scoperta di un lato umano particolare, storie ordinarie che nel corso della lettura diventano straordinarie ed evocative.

Un amore letterario che non si abbandona facilmente nel tempo...tanto che c'è oggi esce l' ultimo libro di questo eccezionale scrittore dell'anima: "La strega di Portobello".


TRAMA:
"Il nuovo atteso romanzo di Paulo Coelho ha la forza di Athena, il personaggio principale.
Athena è una donna con il dono della semplicità.Figlia adottiva di una libanese e di un prospero industriale di Beirut, si trasferisce a Londra poco dopo lo scoppio della guerra in Libano.

All`università conosce colui che diventerà il padre di suo figlio, tuttavia a causa delle difficoltà che attraversa la coppia, il matrimonio in poco tempo fallisce.

Una volta diventata madre, non riesce a smettere di pensare alla donna che la fece nascere e, per capire perchè sua madre l`abbandonò, decide di inziare un viaggio in Romania per trovarla, ma questo viaggio cambierà per sempre la sua vita ..."


Lo scrittore brasiliano aveva già scelto di anticipare via blog alcuni capitoli del suo nuovo romanzo, creando un ''blog'' in cinque lingue (inglese, francese, spagnolo, italiano e portoghese) per fare dei suoi lettori i primi giudici della sua ultima fatica letteraria attraverso l'interazione diretta con l'autore.
Questo il link diretto:


"Tutto l'universo cospira affinché,
chi lo desidera con tutto sé stesso,
possa riuscire a realizzare i propri sogni."

"Ascolta il tuo cuore, esso conosce tutte le cose!"
"Tu non hai bisogno di fingere che sei forte,
non devi sempre dimostrare che tutto sta andando bene,
non puoi preoccuparti di ciò che pensano gli altri,
se ne avverti la necessità piangi perché è bene che tu pianga fino all'ultima lacrima,
poiché soltanto allora potrai tornare a sorridere"

"Anche se parlo la lingua degli uomini e degli angeli
Anche se possiedo il dono della profezia
Ed ho una fede così grande da spostare i monti
Se non avrò Amore, non sarò nulla."

"Ogni essere umano, nel corso della propria esistenza, può adottare due atteggiamenti: costruire o piantare.
I costruttori possono passare anni impegnati nel loro compito, ma presto o tardi concludono quello che stavano facendo.
Allora si fermano, e restano lì, limitati dalle loro stesse pareti.
Quando la costruzione è finita, la vita perde di significato.
Quelli che piantano soffrono con le tempeste e le stagioni, raramente riposano.
Ma, al contrario di un edificio, il giardino non cessa mai di crescere.
Esso richiede l'attenzione del giardiniere, ma, nello stesso tempo, gli permette di vivere come in una grande avventura."


1 commento:

Miky ha detto...

Non ho mai letto i suoi libri, e il bello è che me li hanno sempre consigliati.. vedremo se un gg mi deciderò :P

baci beddo