Leona Lewis: fenomeno pop...ruggente

In questi primi sprazzi di 2008 della scena musicale mondiale, si sta affacciando prepotentemente l'ultimo dei “pop-phenomena-R&B” in arrivo dall' Oltremanica: la ventiduenne stangona, di origini caraibiche, Leona Lewis. Come il suo “predecessore”, il fantastico Mika (la vera rivelazione musicale del 2007 che proprio un anno fa iniziava da Londra a conquistare orde di appassionati e fans di mezzo mondo), Leona è riuscita a piazzare con clamoroso successo l’ormai hit-tormentone “Bleeding love” (più o meno dovrebbe suonare come "sanguino amore"). Un singolo eccellente che si fa ascoltare con estremo piacere, un mid-tempo sapientemente scritto e dosato da Ryan Tedder degli One Republic (ora esplosi grazie al rimaneggiamento di Timbaland della loro “Apologize”) e con la giovane Jesse McCartney, accompagnato da un video molto platinato, nel cui Leona appare precoce e procace diva “Dolce&Gabbanizzata”.
Ma a colpire ulteriormente è la favola di questa nuova e promettente artista: Leona nasce a Islington, Londra, nel 1985. Seconda di tre figli (ha due fratelli), cresce a Highbury dove prosegue gli studi scolastici. Ma la sua passione, oltre alla recitazione e al ballo, è il canto: scrive la sua prima canzone appena dodicenne e all'età di 13 anni si esibisce, con talento, in pubblico per il memoriale di Lady D all’ Hackney Empire.
Leona debutta ufficialmente nel 2006, trionfando nella terza edizione del talent show britannico “X-Factor” (l'equivalente del “Pop-Idol” americano), un programma che fa ascolti pazzeschi e ha sfornato molti talenti di successo nei Paesi in cui va in onda…un format finalmente acquistato anche dalla Rai (sempre primi!) e che dovrebbe partire imminentemente e dovrebbe dare, almeno nelle intenzioni, filo da torcere al diretto concorrente, il FICTION/TALK-SHOW (…secondo me è questo, in realtà) “Amici”. Sperando che comunque si distacchi da questa scialba e finta gara tra “primedonne” delle reti mediaset.
Tornando alla nostra piccola “cenerentola”…in manco un mese dalla vittoria, Leona ha la possibilità di firmare un contratto discografico con l’etichetta “J-Records” del mitico Clive Davis (già patron della “Arista” e mentore di Whitney Houston) che produce il suo primo singolo, “A moment like this” (cover di un brano di Kelly Clarkson). Singolo che si rivela il più venduto in Inghilterra nelle competitive settimane di Natale&dintorni (in Inghilterra essere primi in dicembre è un po' come centrare il tormentone estivo in Italia), riuscendo a vendere la bellezza di oltre 600 mila copie e registrare il record di 50mila download di copie digitali in soli trenta minuti.
E pensare che prima dei provini per “X-Factor” Leona aveva già registrato un album di proprie canzoni, chiamato “Twilight” (mai stato pubblicato) e lavorava in un “Pizza Hut” come cameriera.
Fortuna o bravura?
Fatto sta che passato un anno esatto, Leona è nuovamente ancorata alla numero uno in patria con il suo primo vero album di debutto, “Spirit”, che al momento veleggia oltre il milione di copie, e con la relativa hit “Bleeding Love” da parecchie settimane al top della chart inglese e in scalata repentina nel resto d’Europa.
“Spirit”, registrato tra Londra, Atlanta, Los Angeles, Miami e New York con l’ausilio di gente che ha lavorato con Destiny's Child, TLC, Fugees, Usher, Amy Winehouse, Michael e Janet Jackson, include tredici tracce soul-R&B che hanno fatto paragonare la voce sublime e potente di Leona a star del calibro di Mariah Carey, Christina Aguilera e Whitney Houston. Tra gli autori dei brani figurano i nomi di Diane Warren (regina delle autrici americane), Ryan Tedder ed Avril Lavigne. “Spirit” sarà disponibile nei negozi italiani a partire dal prossimo 25 gennaio…ma il vostro Mimmo ha già avuto modo di ascoltarlo in anteprima.
Sinceramente il primo consiglio che mi viene spontaneo è suggerire ai “diabetici” di girargli al largo. L’ascolto prevede infatti una serie di ballate “ad effetto”, chiaramente in chiave R&B, dai testi molto semplici, lineari e caratterizzati da un'elementare sdolcinatezza. Un concetto ben chiarito da subito con la seconda traccia, “Whatever it takes”: “Qualunque cosa dica la gente, non m'importa, dovunque tu sia, ti troverò (e ti amerò…of corse!)”. Detto questo, le successive tracce scivolano comunque via con facilità e creano un bel po’ di atmosfera e pathos, facendo risaltare alla grande le tonalità e la grande stoffa di questa bellissima ragazza vegetariana (azzz…non avrò mai modo di invitarla alle mie sedute di grigliate di carne, che adoro). Il nuovo fenomeno made in England è suggerito perciò agli inguaribili romanticoni e/o ai nostalgici delle migliori Houston e Carey di inizi carriera. A seguire la tracklisti e il bel videoclip della stangona ;)

Il mio voto: 6 -


TRACKLIST:
“Bleeding love”
“Whatever it takes”
“Homeless”
“Better in time”
“Yesterday”
“Take a bow”
“I will be”
“Angel”
“Here I am”
“I’m you”
“The best you never had”
“The first time ever I saw your face”
“Footprints in the sand”



Leona Lewis, "Bleeding Love":


http://www.leonalewismusic.co.uk/

http://www.myspace.com/leonalewis

Commenti

Baol ha detto…
Mi sono trovato alla fine del video e pensavo fosse la nuova canzone di Alicia Keys :)
orchideablu ha detto…
Mimmo tesoro...SEI STATO NOMINATO....BACI BACI :-DDDD
Michela ha detto…
Sarà che io mi sono data alla musica alternativa, ma sconoscevo questa canzone e quest'artista ;__;

Miky
pOpale ha detto…
Temo non sia il mio genere però 'mazza questa Leona che capelli ;)
Mimmo ha detto…
Baol...ma il tuo lettore quindi funziona la contrario??? ;)

Orchideablu...ritorni sul mio blog...e mi dai cattive notizie????? :)

Michela...dài e nuova! ;) ma ti piace o no??? :)
Mimmo ha detto…
Popale...è o non è una leonessa?! :) diciamo che ha una bella criniera....e non solo! ;) la canzone è forte però... sù!
Anonimo ha detto…
Mi piace molto, anche l'album si fa sentire. Io poi che sono una seguace del "blonde pop" come l'ho soprannominato io...dalla britney in poi diciamo, apprezzo più del tuo 6-!
Primo commentino sul tuo eccezionale blog!
ERICA
Sara Sidle ha detto…
Sono proprio una vecchia bacucca, ma sta bella ragazza non sapevo nemmeno chi fosse. Grazie Mimmo di avermi illuminata!!:)
Comunque tutte queste bellone fanno sempre le stesse facce e gli stessi video, che palle..
Bacioni
Virgilio Rospigliosi ha detto…
Bella bimba...però

Musica carina, mi piace il genere ma non la trovo eccezionale.

E poi non gli piace la grigliata di carne!!!

Ciao
Francesc@ ha detto…
Sai che non la conosco? Farò un giretto di ricognizione.
Mimmo ha detto…
Erica...TESSSSSSSORO!!!! benvenuta! :) cavolo: BLONDE-POP è magnifico! un abbraccio ;)

SaraSidle...ma questa ha un immagine da brava ragazzona che mi affscina. o no?! ;)

Virgilio...in effetti ha perso almeno 50 punti. Ma in realtà....un invito al macrobiotico lo strapperei..sù! ;)

Francesc@...la canzone ti gusta?? ;)
ArabaFenice ha detto…
ciao, mimmo. Finalmente ho trovato il momento per venire a rileggerti e commentarti. Eì una artista che non conosco... oramai io vivo di revival...:-P
Cmq è davvero molto bella.
Giovanna Alborino ha detto…
molto ma molto bella, ma non la conosco..

ciao mimmo
Mario l. ha detto…
Ciao Mimmo!
Ti aggiunto ai link!
Mario l.
Sicuramente si spiega perchè non le abbiano negato un'audizione......
MasterMax ha detto…
Compà: non so come canta.... ma ne voglio una a casa!!
Un saluto notturno, Max
Mimmo ha detto…
Arabafenice...ma tutti revival ascoltate??? ;)

Giovanna...basta solo ascoltarla! ;)

Mario...grazie!!!! benvenuto...ricambierò al più presto! :)

Daniele...può darsi! :)

LoneWolf...è un grugnito??? :)

Mastermax...non so se la vendono in allegato al suo cd. Tu comunque prova... ;)
Kniendich ha detto…
Con un visetto così... come fa a non piacere la sua musica ????
Mimmo ha detto…
Kniendich...esatto! ;)
M@rcello;-) ha detto…
... ammetto di non apprezzare il genere R&B... mi sembra davvero eccessivamente sdolcinato...

... ma tant'è...

di certo è che la voce non gli manca... per non parlare del fisico!!! ;)

... del talento innato che le farà fare di certo strada!!! :P

ciao,
M@;-)

p.s.: a proposito di programmi da talent scout: ma chi si ricorda delle nostrane lolly pop?!?!? ;)
Mimmo ha detto…
MArcello...certo! le Lollipop...penso stiano ancora insieme...ma le idee latitano. Poi non so esattamente che stanno facendo! Mi informerò...ok? ;)

Post più popolari