Terra gemella?


Si chiama Gliese 581 ed è una nana rossa molto più debole del sole. Si trova nella costellazione della Bilancia ed è fra le cento stelle più vicine a noi, distando infatti "solo" 20,5 anni luce dalla Terra, ovvero viaggiando alla velocità della luce ci arriveremmo in vent'anni.
Fin qui nulla di anormale...visto che gli astronomi è da parecchi anni che stanno rivoltando come un calzino l'universo, attraverso telescopi potentissimi, alla ricerca di sistemi solari simili al nostro. Ricerche che hanno comunque permesso la scoperta di più di 200 esopianeti (pianeti che orbitano intorno ad una stella diversa dal Sole), ma tutti troppo grandi, troppo freddi o troppo gassosi per ipotizzare lontanamente la vita.

L'eccezionale scoperta riguarda invece il fatto l'individuazione di tre pianeti che orbitano intorno proprio alla piccola Gliese 581.

Fra questi tre pianeti, il più piccolo è molto simile alla Terra e pare possedere TUTTE le caratteristiche tipiche per ospitare la vita:

- dovrebbe essere o un pianeta roccioso come la Terra, oppure interamente ricoperto da oceani;

- la temperatura media di questo pianeta è fra 0 e 40 gradi centigradi e quindi l'acqua si troverebbe allo stato liquido;

- compie un’orbita completa intorno alla sua stella in 13 giorni;

Questi risultati rendono la scoperta ancor più eccitante, in quanto ad esempio l’acqua è uno degli elementi essenziali per lo sviluppo di forme di vita simili a quelle che conosciamo.

È chiaro che la relativa vicinanza di quello che sarà battezzato Gliese 581-c, oltre alle condizioni di temperatura simili alla Terra, renderanno l’esopianeta un obiettivo importantissimo per le future missioni spaziali che avranno come obiettivo la ricerca di eventuali forme di vita extraterrestri.

Grazie alla sua vicinanza il nuovo pianeta sarà un obiettivo molto importante per le future missioni dedicate alla ricerca per la vita extraterrestre.

Scoperte come queste, comunque, sono destinate ad aumentare grazie a importantissime missioni in programma da parte della Nasa e dell’Esa, l’Agenzia Spaziale Europea e all’entrata in funzione di telescopi orbitanti, come il francese «Corot», al lavoro da pochi mesi, che permetterà di rilevare e analizzare lo spettro della luce riflessa degli esopianeti, permettendo di determinare la composizione dell'atmosfera e capire che aria si respira a casa di ET, mai così vicini come da oggi!

Commenti

Miky ha detto…
l'ho sentito anche iooo
e ne sono rimasta entusiasta...
credo che sia l'ulteriore conferma del fatto che noi NON siamo SOLI
Miky ha detto…
Rispondo qua che è più facile che leggi XD
quanto a Madd, si mi sn fissata, cmq davvero se hai la possibilità scarica qualcosa, quanto a voce, non ha un vocione verissimo,ma credo che le sue potenzialità siano altre :P
quanto al film con Grant e la Barrymore è vero magari non avrà avuto consensi, del resto sono stata io stessa a dire che la storia è scemotta XD però non so perchè mi ha colpito piacevolmente.. Grant è molto magnetico :P

Post più popolari